sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Marche > Ricostruzione e anticorruzione post-sisma: Ascoli Piceno in prima fila

Ricostruzione e anticorruzione post-sisma: Ascoli Piceno in prima fila

A un anno di distanza dal terribile terremoto del 30 ottobre 2016, l’UNAEP, Unione Nazionale degli Avvocati degli Enti Pubblici, organizza ad Ascoli Piceno, da venerdì 27 a domenica 29 ottobre, una tre giorni di Stati Generali incentrata sul tema del sisma, alla luce della nuova disciplina del codice degli appalti e dell’anticorruzione.

Centinaia di professionisti, addetti ai lavori ed esperti del settore saranno ad Ascoli per l’importante appuntamento. Esso si preannuncia una vetrina importante per tutta la città, che verrà coinvolta sotto vari aspetti.

Molti alberghi e altre strutture sono già sold out per il fine settimana. Il grande affollamento del centro storico sarà un impulso positivo anche per il settore turistico: tra shopping e visite alla scoperta del patrimonio artistico locale, la “tre giorni” rappresenterà una grande occasione per musei civici, negozi e attività commerciali.

Sono in programma per la giornata di sabato diversi incontri di assoluto interesse collettivo. In particolare, a partire dalle ore 9.00, presso l’Auditorium Neroni, si terrà il convegno “Il terremoto fra codice appalti, anticorruzione e ricostruzione. Il punto ad un anno dal sisma del 30 ottobre”. L’evento ha l’obiettivo di offrire un contributo di riflessioni e solidarietà da parte dell’avvocatura civica nazionale, rappresentata da UNAEP, nei confronti delle aree colpite dal sisma. Esso, inoltre, è accreditato per la formazione professionale degli avvocati, con un riconoscimento di crediti formativi, e per la formazione in materia di anticorruzione dei dipendenti pubblici. Il convegno, di centrale importanza, sarà gratuito e si dividerà in 2 parti, durando sino a tarda serata.

Lorenzo Pallotta