lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Marche > Ugl, fissato per il 6 dicembre l’incontro con Picenambiente

Ugl, fissato per il 6 dicembre l’incontro con Picenambiente

 

L’Amministratore Delegato di Picenambiente ha convocato le OO.SS e la RSU per il pomeriggio di mercoledi 6 dicembre. “Un appuntamento importante – dichiara la Ugl -, misureremo il tasso di cambiamento.

Abbiamo sul tavolo una serie di richieste; problemi certamente ingessati nel tempo e che hanno bisogno di trovare veloci soluzioni.

La Picenambiente è una grande azienda e svolge un ruolo primario per la tenuta anche estetica del territorio;  per di più è un volano economico anche per interessi indotti.

Salvaguardare questo ruolo nel rispetto della dignità, della professionalità e della qualità di vita dei lavoratori è un nostro obiettivo.

Certamente, dentro la pancia di questa complessa organizzazione ci sono persone e lavoratori che vivono con disagio carichi e ritmi di lavoro, doppi turni, mancato riconoscimento di professionalità, continui impegni lavorativi nei giorni festivi e giorni di riposo concessi addirittura dopo 10 giorni lavorati. Compito delle OO.SS e della nuova RSU è recuperare il livello di dignità e qualità lavorativa del personale.

Ci sono diritti e doveri per i lavoratori; ci deve essere per Picenambiente trasparenza , equità e attento riconoscimento dei diritti dei lavoratori.

Il porta a porta è un servizio di raccolta primario per Picenambiente e per il territorio; i lavoratori che lo svolgono, salendo e scendendo dal camion, movimentando i pesanti mastelli, nelle condizioni atmosferiche le più disparate e avverse, vengono sottoposti a duro logorio fisico; riconoscere la loro specificità e dotarli di indumenti di protezione climatiche ed antipioggia adeguati, è una delle prime risposte che ci attendiamo dall’azienda nel segno del cambiamento.

Le OO.SS e la RSU hanno chiesto la presenza all’incontro di una rappresentanza dei soci di minoranza. Non sappiamo a tutt’oggi se ci saranno; l’Amministratore Delegato ci ha comunicato la data e l’ora dell’incontro ma non ne ha fatto alcun accenno.

La UGL auspica che ci sia una loro presenza; gli argomenti, oggetto di discussione, da affrontare sono decisivi per l’evolversi delle relazioni sindacali in Picenambiente”.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *