mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Marche > San Benedetto del Tronto, antichi volumi donati alla biblioteca

San Benedetto del Tronto, antichi volumi donati alla biblioteca

Il catalogo della Biblioteca multimediale “G. Lesca” si arricchisce continuamente di nuove pubblicazioni grazie alla sensibilità e alla generosità di numerosi privati che, spontaneamente, donano alla struttura cittadina volumi di vario genere.

 

L’ultima donazione, in ordine di tempo, è quella del sig. Mario Cecchetti intestata al figlio Luca. Si tratta di 151 volumi molti dei quali facenti parte della collana I grandi scrittori stranieri della UTET, l’opera in più volumi Rarità bibliografiche dell’Ottocento, una decina di romanzi di Mario Soldati e infine tre documenti di pregio: Il testo del nuovo Patto marino scritto a penna da Gabriele D’Annunzio e datato 21 luglio 1923 che include anche Commiato al Patto marino e Licenza ai fedeli interpreti, nel sesto anniversario dell’ardire di Buccari: 10-11 febbraio 1924.

 

Si tratta di un fac-simile di autografo in caratteri rossi e neri recante sul frontespizio 4 imprese : Semper adamas, Squadra di San Marco, Sufficit animus, Ardisco non ordisco e con pagine numerate a mano. Il secondo è l’Elogio funebre di Sisto 5. P.O.M. recitato nella Basilica di S. Maria Maggiore dopo la tumulazione del suo corpo colà trasportato dal Vaticano con pompa solenne dal letterato e filosofo italiano Lelio Pellegrini per la Tip. dei Fratelli Ciferri di Fermo, datato 1860.

 

E infine Le rupi del Dodismala, un poema in endecasillabi sciolti che il poeta Luigi Mercantini di Ripatransone dedica ad Antonio Andreuzzi, affiliato alla Giovine Italia di Giuseppe Mazzini e uno dei più attivi animatori della causa indipendentista nella provincia friulana.

 

L’intera donazione, in gran parte prestabile, è consultabile dal catalogo online del Polo interprovinciale Piceno (www.bibliosip.it).

 

 

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *