lunedì, Agosto 10, 2020
Home > Sport in Pillole > Il Teramo si prepara alla sfida contro Senigallia, Musso: “Vincere per rimanere nelle zone alte della classifica”

Il Teramo si prepara alla sfida contro Senigallia, Musso: “Vincere per rimanere nelle zone alte della classifica”

Teramo – Dopo la bellissima vittoria del derby contro Giulianova e la sconfitta a testa alta sul parquet di Recanati, il Teramo Basket 1960 è pronto a ricevere domenica 21 gennaio al Palaskà il Senigallia.
I marchigiani all’andata s’imposero 68-64 ed attualmente sono a quota 18 punti in classifica, in coabitazione con i biancorossi.
I ragazzi di coach Piero Bianchi si sono allenati al meglio in settimana, nonostante l’infortunio di Cicognani che lo costringerà a saltare il match.
È una partita da vincere perché potrà permettere al Teramo di rimanere nelle zone alte della classifica, concetto questo espresso anche dal play/guardia argentino biancorosso Victorio Gustavo Musso.

Victorio, siamo alla terza giornata di ritorno, avete iniziato con la vittoria nel derby contro Giulianova e la sconfitta onorevole a Recanati. Il leitmotiv del campionato sembra non cambiare, la parola chiave è equilibrio.

Assolutamente sì, abbiamo avuto conferma ancora una volta che c’è grande equilibrio nel nostro girone, chiunque può vincere e perdere con chiunque. Noi con Giulianova volevamo vincere e dovevamo rifarci perché avevamo perso all’andata. Voglio ringraziare di cuore il nostro pubblico e i nostri tifosi, è bello giocare con il palazzetto gremito, ci ha dato la giusta carica e abbiamo portato a casa la vittoria. Abbiamo fatto un’ottima prova anche a Recanati, loro sono una squadra attrezzatissima e nonostante gli mancassero Gurini e Di Viccaro, uscito nel primo quarto per due antisportivi, non siamo riusciti a vincere. Con le squadre così forti ci sta ma abbiamo fatto la nostra partita e gli abbiamo messi in difficoltà, siamo contenti per la prestazione.

Adesso come sta la squadra? Soprattutto dopo l’infortunio di Cicognani.

L’infortunio di Cicognani ci ha messo un po’ i bastoni tra le ruote perché pensavamo di ripartire tutti al completo con il rientro di Milojevic. Il coach adesso deve modificare i quintetti e ci alleniamo senza un lungo di riferimento. Milojevic dovrà giocare da centro, Staffieri e Lagioia verranno impiegati anche nel ruolo di ala grande. È una situazione particolare ma in generale stiamo bene, il gruppo è unito e sarà importante recuperare al top della condizione Milojevic.

Prossima partita, arriva al Palaskà Senigallia.

Con Senigallia non facemmo una grande prestazione all’andata e nonostante questo arrivammo a giocarcela punto a punto, ci è rimasto quindi un conto in sospeso da dover saldare. Non sarà facile ma giocheremo in casa e speriamo che ci sarà la bellissima cornice di pubblico come contro Giulianova, lì davvero è stato il sesto uomo in campo. Dobbiamo vincere per rimanere nelle parti alti della classifica senza mai rilassarci perché in questo campionato ogni partita è difficile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com