sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > La mezzosoprano Luciana D’Intino protagonista del nuovo Masterclass del Conservatorio di Musica ‘G.Braga’

La mezzosoprano Luciana D’Intino protagonista del nuovo Masterclass del Conservatorio di Musica ‘G.Braga’

Teramo – Sarà la mezzosoprano Luciana D’Intino, responsabile dei Corsi di Canto dell’Accademia della Scala, la protagonista, a partire da lunedì 29 gennaio, del nuovo Masterclass promosso dal Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo. Per tre giorni, sino al 31 gennaio, l’artista, di fama mondiale, proporrà agli allievi una riflessione musicale sul ‘Percorso Vocale tra ‘700 e ‘800’.
“Dopo i masterclass del pianista Pierre Reach e del violinista Wolfgang Schroder, con i quali abbiamo aperto il nuovo anno accademico, la stagione del Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ riprende con presenze di artisti professionisti di altissimo livello nel campo musicale – hanno spiegato i vertici del ‘Braga’ – con l’obiettivo di offrire ai nostri studenti un’occasione didattica e formativa unica, un momento di approfondimento e di full immersion frutto di un intenso lavoro e della capacità di attrarre preziose collaborazioni da parte della nostra Istituzione”.
Il 29, 30 e 31 gennaio dunque i riflettori dell’Auditorium di Santa Maria a Bitetto si accenderanno sul Masterclass che vedrà protagonista la mezzosoprano Luciana D’Intino. L’artista ha debuttato nel ruolo di Azucena ne ‘Il Trovatore’, dopo aver vinto il concorso internazionale ‘Adriano Belli’ di Spoleto, e, da quel momento, si è imposta all’attenzione del panorama lirico internazionale, confermandosi come una delle migliori e più apprezzate voci di mezzosoprano dei nostri tempi. Memorabile il successo in ‘Aida’ a Covent Garden, a Londra, quando lo stesso Sunday Times l’ha definita ‘un glorioso mezzosoprano, la cantante più entusiasmante nel suo ruolo emersa dall’Italia negli ultimi anni’. Luciana D’Intino è regolarmente ospite dei teatri più prestigiosi al mondo, come il Teatro La Scala di Milano, il Metropolitan di New York, Covent Garden, e poi Berlino, Monaco, l’Opernhaus di Zurigo, il Teatro Municipal di Santiago del Cile, La Fenice di Venezia, il San Carlo di Napoli, l’Opera di Roma, il Regio di Parma, collaborando con direttori d’orchestra come Salvatore Accardo, Daniel Baremboim, Colin Davis, Lorin Mazeel, James Levine e Riccardo Muti. Ha inaugurato la stagione lirica di Parigi 2013-2014 con il ritorno sul palcoscenico dell’Opéra National come Amneris nell’Aida, seguita poi dal ruolo di Adriana Lecouvreur, a Bilbao e a Parigi. E dal 2016 l’artista è responsabile dei corsi di canto dell’Accademia La Scala di Milano.
Il Masterclass di Luciana D’Intino si svolgerà lunedì 29 gennaio dalle 14 alle 20; martedì 30 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; mercoledì 31 gennaio dalle 10 alle 14. Sarà possibile iscriversi sino a venerdì prossimo, 26 gennaio. La partecipazione è gratuita per gli allievi del Conservatorio, sia effettivi che uditori, mentre è a pagamento per gli allievi effettivi esterni (100 euro il costo), e per gli uditori esterni (50 euro). Per gli allievi effettivi interni, la partecipazione al Master Class sarà soggetta a valutazione da parte dei docenti del Dipartimento di riferimento del Conservatorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net