domenica, ottobre 21, 2018
Home > Abruzzo > Roseto, comuni ciclabili: il sindaco Di Girolamo incontra il vicepresidente nazionale

Roseto, comuni ciclabili: il sindaco Di Girolamo incontra il vicepresidente nazionale

Roseto – Il sindaco, Sabatino Di Girolamo, ha incontrato questa mattina Alessandro Tursi, vicepresidente nazionale della Federazione italiana Amici della bicicletta e responsabile del progetto Comuni ciclabili. All’incontro erano presenti il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Tacchetti, e l’assessore alla Manutenzione, Nicola Petrini.

Si tratta di un riconoscimento, voluto dalla Fiab, per premiare gli sforzi di quei comuni che mettono in pratica concrete politiche per la mobilità in bicicletta, rendendo i propri territori bike-friendly e accoglienti per chi si muove sulle due ruote. Lanciata lo scorso settembre, l’iniziativa Comuni ciclabili ha già assegnato 30 bandiere gialle della ciclabilità italiana ad altrettante località a cui è stato attribuito un punteggio da 1 a 5. I Comuni devono possedere almeno due requisiti tra quelli richiesti nella candidatura: uno nell’area infrastrutture urbane (ciclabili urbane e/o moderazione traffico e velocità) e uno in almeno una delle tre aree di valutazione (cicloturismo, governance e comunicazione & promozione). Obiettivo del progetto è valorizzare ogni tipo di impegno verso lo sviluppo di una mobilità più sostenibile per le persone e l’ambiente e, soprattutto, incentivare a fare sempre meglio per agevolare la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto.

“L’idea di fondo”, spiega Alessandro Tursi, “è quella di creare una comunità italiana dei Comuni ciclabili, riconoscibili ma soprattutto attivi tra loro per momenti di confronto e scambio di esperienze e best practice in tema di mobilità ciclistica. L’impostazione scientifica del progetto comporta per noi un lavoro particolarmente intenso, ma i risultati si vedono anche dalle sempre più numerose collaborazioni e partnership di alto profilo anche con il mondo scientifico, come quella con il Centro ricerche trasporti e logistica dell’università La Sapienza di Roma, una struttura di eccellenza a livello internazionale”.

“Ho incontrato con molto piacere il vicepresidente della Fiab”, spiega il sindaco Sabatino Di Girolamo, “e sono determinato a fare in modo che Roseto degli Abruzzi abbia anche questo riconoscimento. D’altronde la nostra pista ciclabile sta speditamente arrivando alla realizzazione e sarà un ulteriore valore aggiunto nell’offerta turistica della città. Al circuito della Fiab hanno già aderito 5 città abruzzesi (Pescara, Francavilla, Pineto, Giulianova e Tortoreto). L’importanza della mobilità sostenibile è data anche dai dati economici: il solo cicloturismo in Europa ha un giro di affari di 44 miliardi di euro. Sono certo che Roseto potrà fregiarsi della bandiera gialla riuscendo così a incentivare la mobilità sostenibile (in termini sia economici che ecologici) e a intercettare l’interesse di un turismo sempre più sensibile alle due ruote”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: