martedì, 25 Febbraio, 2020
Home > Abruzzo > Pescara, AGL, Partito Radicale e Rifondazione: Le morti in cella, una strage annunciata?

Pescara, AGL, Partito Radicale e Rifondazione: Le morti in cella, una strage annunciata?

AGL Abruzzi, Partito Radicale e Rifondazione Comunista

Pescara – Dalla mancata riforma dell’ordinamento penitenziario ai balletti sulla nomina del Garante dei detenuti: la tragedia più recente, la morte in cella di Massimo Russi, è un capitolo della cronaca di una strage annunciata? Se ne discuterà domani 30 maggio alle 11.00 dinanzi al carcere di San Donato, con l’avv. Stefano Sassano, legale di Russi e presidente dell’associazione dei difensori d’ufficio del Tribunale di Pescara, Rita Bernardini, membro della presidenza del Partito Radicale e candidata Garante dei detenuti abruzzesi, Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista e l’avv. Vincenzo Di Nanna, segretario di Amnistia Giustizia e Libertà Abruzzi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *