giovedì, Agosto 13, 2020
Home > Abruzzo > Lista Civica Teramo 3.0 sul “regolamento d’uso e tutela del verde pubblico e privato”

Lista Civica Teramo 3.0 sul “regolamento d’uso e tutela del verde pubblico e privato”

“Le disposizioni applicabili ai parchi pubblici urbani, ai giardini privati o più genericamente al cosiddetto verde urbano sono in genere definite dalle norme tecniche di attuazione dei piani regolatori generali o dagli altri strumenti urbanistici attuativi del piano regolatore, nonché dai regolamenti edilizi.

Gli aspetti relativi alla realizzazione e manutenzione del verde sono, peraltro, affrontati incidentalmente con interventi di “somma urgenza” per la messa in sicurezza dei siti, o impedendo l’accesso alle aree con piante pericolose, o addirittura eliminandole. Mancano sempre le norme di carattere botanico-agronomico-forestale, le regole per l’elaborazione progettuale degli interventi e le disposizioni per la tutela del patrimonio verde esistente in occasione degli interventi di ristrutturazioni, demolizioni, scavi, nuove urbanizzazioni, realizzazioni di aree verdi e relative manutenzioni.

Alla Città di Teramo manca un regolamento d’uso e tutela del verde, uno strumento utile a sopperire a tali carenze normative e a consentire di preservare e migliorare il verde urbano e periurbano, inteso come l’insieme delle componenti biologiche che concorrono a determinare l’impronta funzionale e paesaggistica di un centro abitato in equilibrio ecologico col territorio.

È palese l’urgenza che ha Teramo di dotarsi di questo indispensabile strumento per tutelare l’ambiente urbano e perturbano: un documento che vada oltre la consueta normativa in quanto affiancato dal coinvolgimento diretto dei cittadini nella gestione delle aree pubbliche, caratterizzato dall’equiparazione tra verde pubblico e privato – considerati come “bene comune” – passando per la regolamentazione delle attività consentite nei parchi, in un’ottica di difesa del territorio, senza dimenticare le prescrizioni per la salvaguardia delle alberature.

Appena approveremo il “Regolamento d’Uso e Tutela del Verde Pubblico e Privato (Urbano e Periurbano)”, del quale mi proporrò come referente sia in qualità di candidato consigliere comunale e sia in qualità di Dottore Agronomo e Forestale (già Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Teramo fino allo scorso settembre 2017), finalmente Teramo avrà un regolamento completo e puntuale che garantirà l’utilizzo ottimale delle aree verdi.

Una città, la nostra, con uno straordinario patrimonio che va difeso e rispettato e che, in prospettiva, nei prossimi anni continuerà a crescere garantendo i benefici positivi a tutti i suoi fruitori.

Questo documento sarà frutto di un approfondito e proficuo confronto tra i settori dell’Amministrazione comunale, gli Ordini professionali – in particolare quello dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali – le associazioni ambientaliste ed enti competenti in materia”.

Gabriele Rizzo

Lista Civica “Teramo 3.0”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com