mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Centenario Guido Montauti, prossimi appuntamenti

Centenario Guido Montauti, prossimi appuntamenti

Appuntamento con le straordinarie pitture rupestri eseguite dal “Pastore bianco” nel 1964 e travolte da una frana nel 2011. Il recupero delle opere, affidato al restauratore Corrado Anelli, sarà protagonista del prossimo appuntamento delle celebrazioni dedicate all’artista Guido Montauti nel Centenario della sua nascita, nelle Grotte di Segaturo, a Pietracamela quando verrà anche riaperto anche un sentiero di accesso al sito.

Il “Pastore bianco” era un movimento artistico fondato da Montauti nel 1963 e che raccoglieva, attorno alla figura dell’artista, un gruppo di pittori tra i quali Alberto Chiarini, Piero Marcattili e Diego Esposito; oltre a una serie di grandi tele il collettivo realizzò il monumentale complesso di pitture rupestri, vero unicum nella storia dell’arte, che torna ora fruibile dopo i drammatici fenomeni naturali. L’evento inaugurale del “Recupero delle Pitture Rupestri” si terrà venerdì 10 agosto, alle ore 16.30, nella Chiesa di San Rocco a Pietracamela per poi proseguire nelle Grotte di Segaturo. Proseguono, intanto, gli appuntamenti con i “Brindisi alla cultura”, nell’ambito delle stesse celebrazioni del Centenario di Guido Montauti, con i quali si intende dare impulso alle peculiarità del nostro territorio, fondendo arte, performances ed enogastronomia locali.

Lunedì 6 agosto alle ore 18.00, presso l’Enoteca “Cotto D’Amore” in via dei Mulini 29, a Montorio al Vomano, ci sarà un omaggio alla pittrice Amalia Di Sante, con degustazione di vini alle ore 19.30. Oggi, domenica 5 agosto, infine, prenderà il via a Fano Adriano il XXVIII Premio di pittura estemporanea “Gran Sasso d’Italia Guido Montauti”, che si protrarrà fino a sabato 25 agosto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net