lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, Giovanni Luzii e Andrea Core sulle graduatorie per gli asili nido

Teramo, Giovanni Luzii e Andrea Core sulle graduatorie per gli asili nido

Giovanni Luzii, Capogruppo di Teramo 3.0, dichiara: “Volevo rassicurare il Consigliere Salvi: non solo questa amministrazione comunale ha abbattuto considerevolmente le liste di attesa accogliendo un maggior numero di bambini, ma lo ha fatto a costo zero, attraverso una minuziosa nuova articolazione degli orari di lavoro del personale dipendente, concordato con le Coordinatrici dei nidi, senza andare in alcun modo ad incidere sul servizio che sarà fornito ai bambini e alle loro famiglie. Siamo certi quindi che la minoranza tutta possa gioire di questa soluzione, evitando inutili e scomposte polemiche, che ad un occhio poco attento potevano sembrare offensive della personalità di Maria Cristina, se non addirittura sessiste.”
Andrea Core, Capogruppo di Insieme Possiamo, aggiunge: “In queste prime settimane della nuova Amministrazione stiamo assistendo ad una disperata ricerca di visibilità da parte della “fu Maggioranza Brucchi”, attraverso una costante ricostruzione di una narrazione che assomiglia più ad una finzione che alla realtà. Il 24 giugno scorso i Teramani hanno scelto, ora dovremmo lavorare tutti, ognuno secondo il proprio ruolo, nell’interesse esclusivo della città: invece assistiamo a sterili polemiche fondate sul nulla, o peggio su un’interpretazione della realtà secondo la propria convenienza, ma che nulla ha a che fare con la verità. Credo che sulla questione dell’aumento dei posti per le graduatorie degli asili nido, non si possa far altro che ringraziare la giunta D’alberto, a cominciare dalla ViceSindaca Marroni. Se non lo farà la minoranza ci penseranno i Teramani.”
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *