domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Abruzzo > Terremoto in Molise: la paura è forte anche in Abruzzo

Terremoto in Molise: la paura è forte anche in Abruzzo

terremoti

Una scossa di terremoto è stata avvertita alle 20.19 di ieri in Molise: magnitudo 5.2. L’epicentro è stato registrato a Montecilfone, in provincia di Campobasso. Avvertita anche in Campania e Puglia. I Comuni più vicini all’epicentro Montecilfone sono: Guglionesi, Palata, Larino, Tavenna. La profondità del sisma – informa l’Ingv – è di 9 chilometri. A seguire sono state avvertite altre due scosse: di nuovo con epicentro a Montecilfone con magnitudo 2.8 e a Guglionesi di magnitudo 3.Lo sciame sismico che sta interessando il Molise fa paura anche all’Abruzzo. Dopo la scossa di giovedì 16 agosto delle 20,19 di magnitudo 5.2 con epicentro a Montecilfone in provincia di Campobasso, aumentano i controlli per la sicurezza sui viadotti. A San Salvo aperto il Coc. Alle 22,22 un’altra scossa di magnitudo 4.5, localizzata 4 km a sudest di Montecilfone: sarà l’evento più forte dello sciame sismico dopo la scossa delle 20,19 e alle 23 di ieri i terremoti registrati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia saranno 27, dei quali otto di magnitudo uguale o superiore a 2.5.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net