sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Abruzzo > Alba Adriatica, Antonietta Casciotti: “Parcheggi, nessuna norma comunitaria è stata violata”

Alba Adriatica, Antonietta Casciotti: “Parcheggi, nessuna norma comunitaria è stata violata”

Riceviamo dal sindaco di Alba Adriatica  Antonietta Casciotti e pubblichiamo: “Le notizie comparse sulla stampa nei giorni scorsi relative ai parcheggi a pagamento sono fuorvianti, lesive dell’immagine turistica della città di Alba Adriatica.
In primo luogo nessuna norma comunitaria è stata violata, nessuna sanzione può essere comminata all’ente comunale.
I cittadini di Alba Adriatica possono stare tranquilli!
Nei citati articoli si fa un generico richiamo a norme comunitarie, si omettono puntuali riferimenti di legge, creando inutili e infondati allarmismi, atteso che come avviene nei vari comuni d’Italia, le procedure rispettano le previsioni normative.
Entrando nello specifico, la simbologia presente sui cartelli consente una completa e chiara leggibilità delle prescrizioni imposte, essa è del tutto conforme alla disciplina vigente e non va tradotta,  nel più ampio rispetto di quella comunitaria.
Per quanto concerne il piano tariffario, i parchimetri recano una puntuale tabella multilingue (italiano, inglese, francese e tedesco) per le modalità di pagamento ed il sistema è fornito di display elettronico per selezionare il “cambio di lingua” nelle operazioni di pagamento che possono essere effettuate anche con carte di credito/debito nel rispetto della normativa finanziaria vigente.
Da ultimo l’affidamento a ditta esterna specializzata del servizio di notificazione atti e recupero dei proventi sanzionatori per le multe elevate a veicoli stranieri/residenti all’estero è scelta amministrativa adottata dai tanti comuni turistici italiani (compreso il confinante comune di Tortoreto) al fine di garantire il buon esito delle procedure oltre a garantire la parità di trattamento tra cittadini italiani e stranieri”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net