martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Abruzzo > Alba Adriatica, Antonietta Casciotti: “Parcheggi, nessuna norma comunitaria è stata violata”

Alba Adriatica, Antonietta Casciotti: “Parcheggi, nessuna norma comunitaria è stata violata”

Riceviamo dal sindaco di Alba Adriatica  Antonietta Casciotti e pubblichiamo: “Le notizie comparse sulla stampa nei giorni scorsi relative ai parcheggi a pagamento sono fuorvianti, lesive dell’immagine turistica della città di Alba Adriatica.
In primo luogo nessuna norma comunitaria è stata violata, nessuna sanzione può essere comminata all’ente comunale.
I cittadini di Alba Adriatica possono stare tranquilli!
Nei citati articoli si fa un generico richiamo a norme comunitarie, si omettono puntuali riferimenti di legge, creando inutili e infondati allarmismi, atteso che come avviene nei vari comuni d’Italia, le procedure rispettano le previsioni normative.
Entrando nello specifico, la simbologia presente sui cartelli consente una completa e chiara leggibilità delle prescrizioni imposte, essa è del tutto conforme alla disciplina vigente e non va tradotta,  nel più ampio rispetto di quella comunitaria.
Per quanto concerne il piano tariffario, i parchimetri recano una puntuale tabella multilingue (italiano, inglese, francese e tedesco) per le modalità di pagamento ed il sistema è fornito di display elettronico per selezionare il “cambio di lingua” nelle operazioni di pagamento che possono essere effettuate anche con carte di credito/debito nel rispetto della normativa finanziaria vigente.
Da ultimo l’affidamento a ditta esterna specializzata del servizio di notificazione atti e recupero dei proventi sanzionatori per le multe elevate a veicoli stranieri/residenti all’estero è scelta amministrativa adottata dai tanti comuni turistici italiani (compreso il confinante comune di Tortoreto) al fine di garantire il buon esito delle procedure oltre a garantire la parità di trattamento tra cittadini italiani e stranieri”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *