sabato, Giugno 19, 2021
Home > Abruzzo > Il V Abruzzo Irish Festival chiude con oltre 30mila presenze

Il V Abruzzo Irish Festival chiude con oltre 30mila presenze

NOTARESCO – Anche per la quinta edizione si conferma un successo da oltre 30 mila visitatori l’Abruzzo Irish Festival, la tre-giorni ispirata al gemellaggio culturale tra l’Isola di Smeraldo e l’Abruzzo regione verde, che si è conclusa nel centro storico di Notaresco.

Anche quest’anno la Rassegna, insignita del patrocinio del Ministero della Cultura Irlandese – afferma il sindaco di Notaresco, Diego Di Bonaventura –, ha registrato una grandissima affluenza con molti visitatori venuti appositamente da tutto l’Abruzzo, dalle regioni limitrofe e da ogni parte d’Italia, con presenze persino dalla Valle d’Aosta. Molto apprezzate le band internazionali che si sono alternate nelle tre serate sul palco principale, le varie attrazioni tematiche e la novità dell’accampamento celtico, allestito dal Clan Antico Olmo dal Piemonte. La tre-giorni ha naturalmente richiesto un notevole impegno logistico e organizzativo: nonostante i grandi numeri tutto ha funzionato alla perfezione sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza grazie allo stretto coordinamento tra l’Amministrazione comunale, la Polizia municipale, la locale stazione dei Carabinieri, i volontari della Protezione Civile Gran Sasso, dell’Unione Soccorso Intercomunale e dell’Associazione Nazionale Carabinieri”.

La manifestazione si conferma una peculiarità assoluta nel panorama regionale e nazionale – spiegano gli organizzatori dell’associazione culturale “Innocent Smith”, Daniele Di Girolamo e Matteo Canzari – con cinque palchi musicali per oltre 50 ore di musica no stop, 40 musicisti internazionali che sono rimasti incantati dall’atmosfera dell’evento, oltre una ventina di performer, rievocatori, manipolatori del fuoco e giocolieri da ogni parte d’Italia, 40 banchi dell’artigianato tradizionale celtico, percorsi culturali sempre molto apprezzati e originali come quello sulle tecniche costruttive degli antichi libri di magia, miti, leggende della terra d’Irlanda e tanti altri, che è possibile visitare solo all’Abruzzo Irish Festival. Come organizzazione siamo particolarmente soddisfatti che la rassegna stia assumendo sempre più una valenza formativa e didattica: sono stati, infatti, numerosi gli studenti che in questa edizione hanno visitato l’accampamento celtico e seguito con grande interesse i vari workshop, come quello sull’astronomia”.

A breve la macchina organizzativa si rimetterà in moto per la sesta edizione del Festival, sempre con band e artisti di calibro internazionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.