sabato, Settembre 18, 2021
Home > Marche > Lite notturna tra fidanzati: lui sradica un defibrillatore e distrugge le panchine

Lite notturna tra fidanzati: lui sradica un defibrillatore e distrugge le panchine

< img src="https://www.la-notizia.net/panchine" alt="panchine"

PESARO – Una lite tra fidanzanti, poi, complice l’alcol che aveva in corpo, un 20enne ha sradicato il defibrillatore che si trovava all’interno della colonnina e ha distrutto le panchine nelle vicinanze. Il tutto alle 2 di notte.

Inutile dire che il danno provocato non è solo economico, anche se il defibrillatore divelto, già da solo, costituisce una perdita per centinaia di euro. Il giovane vandalo è stato poi preso dalla polizia nel corso della notte.

“Ma quanto bisogna essere stupidi  – questo il commento del sindaco di Pesaro Matteo Ricci – per rompere un defibrillatore e scardinare le panchine alla Palla??? Andrebbero puniti con lavori di pubblica utilità. Il bene comune è di tutti e tutti devono tutelarlo e rispettarlo. Come comune chiederemo i danni”.

La polizia ha rintracciato l’autore del gesto in via Nazario Sauro. Gli agenti, non senza fatica, sono riusciti a bloccarlo e a condurlo in Questura, dove ha spiegato che la rabbia gli era derivata da un litigio con la fidanzata. Si tratta di un 20enne di nazionalità ecuadoregna, residente a Pesaro.  Si è beccato una denuncia a piede libero e una multa di 102 euro per ubriachezza molesta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net