martedì, Maggio 18, 2021
Home > Abruzzo > Trasporti: riunione su bando per collegamento Abruzzo-Croazia

Trasporti: riunione su bando per collegamento Abruzzo-Croazia

< img src="https://www.la-notizia.net/croazia" alt="croazia"

Pescara – Superare con celerità le criticità emerse nel bando per “l’Affidamento dei servizi di trasporto marittimo tra l’Abruzzo e la Croazia, per il triennio 2019-2021”. E’ stato questo l’argomento dibattuto nel corso della riunione di ieri che il Presidente vicario Giovanni Lolli ha ritenuto di dover convocare con urgenza e alla quale hanno preso parte: per la Regione Abruzzo Enzo Del Vecchio, responsabile Ufficio Diretta Collaborazione Presidente, Maurizio Pagliaro ed Evelina D’Avolio del Dipartimento Infrastrutture, Ester Di Cino per il Dipartimento Turismo; per l’Autorità di Sistema Portuale, Marco Brugiapaglia; per il Comune di Pescara il consigliere Riccardo Padovano; per il Comune di Ortona il sindaco Leo Castiglione; per l’Autorità marittima di Pescara, il Capitano di Vascello, Enrico Macrì, ed il Capitano di Fregata Giuseppe Barretta; per l’Autorità marittima di Ortona, il Tenente di Vascello Adriana Prusciano; per la Camera di Commercio Chieti-Pescara, Bruno Santori.

Nel corso della riunione, sono state esaminate le possibili criticità ed interferenze che non hanno consentito la partecipazione di operatori alla gara, nonostante due di loro avessero richiesto e svolto il sopralluogo di rito, e che possono ostacolare la perfetta funzionalità nella gestione del servizio di trasporto marittimo che la Regione Abruzzo vuole attivare con la Croazia con un investimento di 2 milioni 400mila euro comprendente anche la promo-commercializzazione del “Brand Abruzzo” a bordo e a terra nei mercati di riferimento.

Con un cronoprogramma stringente è stato dato mandato all’Autorità di Sistema Portuale di redigere una scheda tecnica, riguardante i porti di Pescara e Ortona, con la quale si individuano le strutture ed i percorsi che le persone e le autovetture devono percorrere ai fini dello sbarco/imbarco, in grado di poter assicurare tutti i servizi di controllo che la normativa richiede.
Una valutazione assistita anche dalla competenza delle due Autorità marittime e che l’Autorità di Sistema Portuale porterà all’attenzione della Regione Abruzzo al fine di riattivare il bando per l’individuazione dell’operatore cui aggiudicare il servizio.

Unanime consenso alla celere prosecuzione dell’iniziativa è stata espressa da tutti i partecipanti alla riunione ritenendo la riattivazione del collegamento marittimo tra l’Abruzzo e la Croazia un necessario tassello alla evoluzione dell’economia regionale abruzzese, in un quadro d’insieme nella governance delle portualità ricadenti nell’Autorità di Sistema Portuale del Medio Adriatico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.