lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Lazio > Latina, controlli dei carabinieri nelle aree a maggiore concentrazione di giovani e di famiglie”.

Latina, controlli dei carabinieri nelle aree a maggiore concentrazione di giovani e di famiglie”.

Proseguono i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Latina nelle aree a maggiore concentrazione di famiglie e giovani. Nel pomeriggio di ieri i militari delle Stazioni Carabinieri di Latina e Borgo Grappa, a bordo anche della “Stazione Mobile”, hanno presidiato e pattugliato i punti nevralgici del centro abitato di Latina ove, soprattutto nel fine settimana, si concentrano centinaia di giovani e famiglie. Le aree interessate dal servizio sono state, in particolare, piazza del Popolo, piazza della Libertà, parco Falcone e Borsellino, piazzale dei Bonificatori e piazza San Marco. La costante presenza dei militari dell’Arma, oltre che svolgere un servizio di prevenzione e repressione dei reati quali spaccio di sostanze stupefacenti, fenomeni di devianza giovanile e comportamenti pericolosi da parte di utenti della strada indisciplinati, ha lo scopo di offrire al cittadino un servizio di prossimità che sia il più possibile a “portata di mano” in caso di necessità. Numerose sono infatti le persone che, approfittando della presenza dei Carabinieri, si avvicinano per segnalare situazioni di potenziale interesse investigativo, chiedere un consiglio o anche solo intrattenerne una conversazione di piacere.

Nel corso del servizio oltre a svolgere servizio di prossimità e prevenzione, sono stati eseguiti controlli alla circolazione ed un soggetto di origini rumene, senza documenti, è stato accompagnato presso gli uffici del Comando Provinciale per essere sottoposto alle operazioni di identificazione mediante fotosegnalmento al termine delle quali non emergendo provvedimenti a suo carico veniva rilasciato.

I servizi proseguiranno anche nei prossimi fine settimana e si estenderanno anche ad altre zone della città maggiormente frequentate con l’approssimarsi della stagione invernale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *