giovedì, Maggio 6, 2021
Home > Abruzzo > Chieti, botte e soprusi nella casa degli orrori al fratello disabile

Chieti, botte e soprusi nella casa degli orrori al fratello disabile

< img src="https://www.la-notizia.net/botte" alt="botte"

CHIETI – Una vicenda che ha dell’incredibile ma alla quale fortunatamente è stato posto uno stop. Botte e soprusi sarebbero andati avanti da circa anno. Ma per il responsabile è ora scattato “l’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi alla persona offesa”. A subire la bestiale violenza un 45enne affetto da disabilità cognitiva. A praticarla il fratello 50enne, su cui ora pende l’accusa di maltrattamenti e lesioni personali. L’ultima volta avrebbe procurato al fratello il distaccamento della retina. Ma ormai si trattava di orrori quotidiani. Complice l’abuso di alcol, il 50enne si sarebbe sfogato a botte sul disabile per i motivi più futili e banali.  E’ stata la Squadra mobile di Chieti a chiudere il cerchio, facendo in modo che l’incubo avesse finalmente fine.

Gli investigatori hanno appurato che addirittura in una circostanza la vittima non si è potuta neppure sottoporre ad una delle visite periodiche prescritte dalla ASL, poiché era stato picchiato dal fratello e presentava degli ematomi in viso talmente vistosi da renderlo impresentabile.

Oppure, in altre circostanze, la parte offesa è stata costretta, su ordine del fratello, ad uscire anche più volte di casa in orario notturno, per recarsi ad acquistare alcolici, oppure obbligata a pulire l’abitazione in piena notte ed in caso di diniego veniva brutalmente percossa. La notizia è stata anticipata da Il Messaggero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *