giovedì, Gennaio 21, 2021
Home > Marche > San Benedetto, farmacie di turno. D’Avella scrive a Piunti: “Disponibili al confronto”

San Benedetto, farmacie di turno. D’Avella scrive a Piunti: “Disponibili al confronto”

< img src="https://www.la-notizia.net/federfarma" alt="federfarma"

Il presidente di Federfarma Ascoli, Pasquale D’Avella, ha preso spunto dalla lamentela di un comitato di cittadini di Porto d’Ascoli che lamenta disagi perché nel comune di San Benedetto è operante una sola farmacia di turno . Lo ha fatto, indirizzando una lettera di precisazioni al sindaco Pasqualino Piunti manifestando la piena disponibilità dei titolari di farmacia del comune rivierasco ad un costruttivo confronto per migliorare e valorizzare il rapporto, di professionalità e umanità, che il farmacista ricerca quotidianamente con i clienti. Nella lettera ha riaffermato che “  tutti i titolari di farmacia attribuiscono al cliente – cittadino grande importanza confermata dal consolidato  rapporto di fiducia tra farmacista e cliente “.

Ha evidenziato che “nel comune di San Benedetto sono, al momento, operanti 12 farmacie e  ogni domenica una opera come farmacia di turno sulle 24 ore e altre quattro, per libera scelta imprenditoriale, restano aperte. Sono le farmacie Tomassini in pieno centro, Mercuri in viale de Gasperi , Olivieri presso il centro commerciale “La Fontana” e Angelini su lungomare”. Sono  già 5 le farmacie che applicano un orario continuato dalle ore 8.00 alle 20, senza interruzione per il pranzo.

“Federfarma – ricorda D’Avella –  in tutt’Italia sta concretizzando, con notevole impegno, il progetto per una “farmacia dei servizi” che intende dare ai clienti sempre risposte puntuali e di elevata professionalità. Conseguenza diretta , in linea con la richiesta dei cittadini di Porto d’Ascoli, la possibilità di consegnare a domicilio i farmaci richiesti con una semplice telefonata all’abituale farmacia”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *