domenica, Aprile 11, 2021
Home > Abruzzo > Pescara: attività di contrasto all’immigrazione clandestina

Pescara: attività di contrasto all’immigrazione clandestina

< img src="https://www.la-notizia.net/roseto" alt="roseto"

Prosegue incessantemente l’attività di contrasto all’immigrazione clandestina da parte dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Pescara che ha proceduto all’accompagnamento alla frontiera di due cittadini albanesi irregolari, con il conseguente divieto di reingresso in Italia per i prossimi 5 anni, a seguito di decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Pescara.

I due albanesi sono stati rintracciati a Montesilvano nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 novembre da un equipaggio della Polizia Stradale, in particolare:

  • il primo, di 46 anni di età e già destinatario di un provvedimento di espulsione del Prefetto di Varese emesso nel 2012, risulta censito con svariati nominativi alias forniti in occasione dei vari controlli ed ha già riportato una condanna per i reati di associazione a delinquere e sfruttamento della prostituzione;
  • il secondo, di 45 anni di età già destinatario di un decreto di espulsione del Prefetto di Chieti emesso nel 2010 e censito con svariati nominativi alias forniti in occasione dei vari controlli, risulta aver riportato svariate condanne dai Tribunali di Campobasso, Chieti, Foggia, Frosinone e Padova per reati inerenti gli stupefacenti, la detenzione di armi e lo sfruttamento della prostituzione, nonché per delitti contro la persona come minaccia, lesioni e un tentato omicidio.

Nell’ambito di una più ampia attività finalizzata alla prevenzione ed al contrasto all’immigrazione irregolare, il 9 novembre personale dell’Ufficio Immigrazione, che si era recato in un appartamento ubicato in via Arapietra per accertare la dichiarata convivenza con una cittadina italiana, ha proceduto alla denuncia in stato di libertà del cittadino marocchino di 28 anni di età B. A., per il reato di detenzione di sostanza stupefacente in violazione all’art. 73 D.P.R. 309/1990. Lo straniero, già pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, nonché per i reati di ricettazioni e porto di armi, al termine di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di grammi 11,00 circa di sostanza stupefacente avente le caratteristiche organolettiche di hashish; grammi 1,20 circa di sostanza stupefacente avente le caratteristiche organolettiche di marijuana e un grosso coltello della lunghezza di cm. 32 complessivi e di cm. 20 di lama. In conseguenza di quanto sopra, anche tenuto conto dell’esito dell’accertamento di mancata convivenza, allo straniero è stato rifiutato il rinnovo del Permesso di Soggiorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *