sabato, Febbraio 27, 2021
Home > Italia > Carmagnola, bimbo di otto anni vaga da solo per strada: “Mia madre non mi vuole più”

Carmagnola, bimbo di otto anni vaga da solo per strada: “Mia madre non mi vuole più”

AVELLINO

CARMAGNOLA – “La mia mamma non mi vuole più”. Un bimbo di otto anni, con queste parole, si e’ rivolto agli agenti della polizia municipale di Carmagnola, tra Torino e Cuneo, dopo essere stato trovato a vagare lungo la strada provinciale il 23 dicembre. Nessuno poteva credere che un bambino cosi’ piccolo, con indosso solo un maglioncino di lana e senza cappotto, potesse essere stato in grado di compiere un gesto tale, di camminare in mezzo alla strada, al freddo, con le macchine che gli sfrecciavano intorno. Alla fine qualcuno ha lanciato l’allarme. Il bimbo ha sostenuto di essere alla ricerca degli altri familiari in quanto la mamma non lo voleva piu’ con se’.

Un racconto, quello del piccolo, difficile da digerire, ma poi risultato del tutto vero: la mamma abita ora non con il padre del bambino, ma con il nuovo compagno. Si trova in un campo rom di Chieri. E ha dichiarato di non volerlo riprendere con se’, perche’ non ci sarebbe spazio nella roulotte. Ovviamente la giustizia fara’ il proprio corso. E la denuncia per abbandono di minore sara’ per la madre, come anche per il padre, inevitabile. Nel frattempo, in paese, e’ scattata la gara di solidarieta’. Il bimbo attualmente e’ collocato in una struttura protetta. Non ha mai avuto la possibilita’ di andare a scuola.

Il padre naturale sembra si trovi in Campania. Per questo piccolo essere umano, abbandonato dalle persone che dovevano proteggerlo e amarlo, si prospetta una strada non facile. Ma lui ce la fara’. Perche’ in molti lo amano. E non si trovera’ mai piu’ solo. Nel frattempo e’ riuscito a chiamare casa il posto dove e’ stato accolto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *