venerdì, agosto 23, 2019
Home > Abruzzo > Il Ministro Salvini cita il comune di Ancarano in Tv per il risultato della Lega

Il Ministro Salvini cita il comune di Ancarano in Tv per il risultato della Lega

Il Comune di Ancarano tra le citazioni del Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che in occasione di una conferenza stampa, della trasmissione “Porta a Porta” di Rai 1 di lunedì 11 Febbraio, comunica i sorprendenti risultati della Lega conseguiti in Abruzzo.

Inoltre questa mattina durante la trasmissione in onda su LA7 “L’aria che tira” è stato trasmesso un servizio su Ancarano sullo stesso tema.

In particolare, il Comune di Ancarano ha fatto incassare alla Lega il 61% con Emiliano Di Matteo, candidato locale e depositario del titolo di terzo più votato nella regione del partito del Carroccio.


“Un risultato encomiabile che per un piccolo borgo è grandiosa fonte di soddisfazione – sostiene il Sindaco, Pietrangelo Panichi -. L’attenzione al nostro territorio sottoposta al Ministro Salvini, con il quale ho avuto il piacere di confrontarmi durante la sua visita in Abruzzo e del quale ho colto un elevato senso di concretezza, ha ricevuto un grande plauso e quella avuta è stata una risposta che non conosce eguali. Sono profondamente soddisfatto e grato del successo ottenuto perché il nostro prezioso progetto è stato condiviso con la cittadinanza che ringrazio personalmente, così come ringrazio tutti i sostenitori per la partecipazione, l’impegno profuso ed il valoroso supporto. Al nuovo Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio ed al neo rieletto nostro Concittadino Consigliere Regionale Emiliano Di Matteo, formulo un buon lavoro con un grosso in bocca al lupo, in considerazione dell’enorme lavoro di riequilibrio amministrativo che li attende vista la passata gestione di centrosinistra” conclude Panichi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: