venerdì, Gennaio 28, 2022
Home > Sport in Pillole > Samb: rossoblu a Rimini per tentare l’impresa. Il buon momento dei rivieraschi fa ben spera in un risultato positivo. Si giocherà sabato alle h.20:30

Samb: rossoblu a Rimini per tentare l’impresa. Il buon momento dei rivieraschi fa ben spera in un risultato positivo. Si giocherà sabato alle h.20:30

< img src="https://www.la-notizia.net/samb" alt="samb"

di Marco De Berardinis

Samb: Magi contro i biancorossi dovrà fare a meno degli squalificati Gelonese e Biondi che saranno sostituiti da Signori e Fissore. Confermato il tandem d’attacco Russotto Stanco. Tifoserie gemellate

Dopo l’altisonante vittoria contro l’Albinoleffe di domenica scorsa, la “Magi band” sabato 20 aprile, nell’anticipo pasquale, sarà di scena al Romeo Neri di Rimini dove affronterà la locale formazione in una gara valevole per la diciassettesima e terz’ultima giornata del campionato di serie C girone B. E’ inutile sottolineare che, se i rossoblu vogliono disputare i play off, attualmente sono decimi in graduatoria in compagnia del Vicenza con 44 punti, dovranno tornare da Rimini con un risultato positivo, compito non certo proibitivo visto che i romagnoli sono ultimi in graduatoria e reduci dalla batosta di Monza dove sono stati sconfitti 3-0. All’andata la gara terminò 1-0 in favore dei rossoblu con rete di Calderini su rigore sul finale di gara, sulla panchina rivierasca siedeva Roselli mentre su quella biancorossa Acori. Da sottolineare che le due tifoserie sono gemellate da quasi quarant’anni, per cui è prevedibile che ci saranno parecchi tifosi rossoblu sugli spalti del Romeo Neri sabato sera.

La squadra romagnola, neo promossa in serie C, che ad inizio di torneo aveva come obiettivo la salvezza, sta vivendo una stagione travagliata, lo dimostra l’ultima posizione in classifica, ma soprattutto i quattro tecnici che si sono avvicendati sulla panchina biancorossa dall’inizio della stagione, nell’ordine Luca Richetti, Leonardo Acori, l’ex rossoblu Marco Martini e attualmente Mario Petrone. I romagnoli, come detto in precedenza, sono in fondo al gruppo con 34 punti, in compagnia del Fano, frutto di 7 vittorie, 13 pareggi e 15 sconfitte con 25 reti fatte e ben 43 subite, una squadra che subisce parecchie reti, essendo la terza peggior difesa del torneo dopo quelle della Virtus Verona e Giana Erminio.

I punti di forza della squadra biancorossa sono i difensori Bandini, Ferrani, Marchetti e Nava arrivato a gennaio in prestito dall’Atalanta, i centrocampisti Kalombo, Alimi, Montanari e Brighi, gli attaccanti Arlotti, Candido e il sambenedettese Giammarco Piccioni arrivato in gennaio dal Teramo. L’esperto tecnico Mario Petrone, che predilige giocare con il 4-4-2, ha a disposizione un mix tra giovani ed esperti, che fa del pressing e della velocità le sue arme migliori.

Sul fronte rossoblu, la società ha comunicato che gli allenamenti del giovedì e venerdì si terranno a porte chiuse e che il presidente Franco Fedeli non rilascerà più dichiarazioni fino al termine della stagione. Per quanto riguarda la squadra, il tecnico pesarese Magi, che deve fare a meno dei lungodegenti Zaffagnini e Di Pasquale che in settimana sono tornati a correre dopo i rispettivi interventi al ginocchio, dovrà fare a meno anche degli squalificati Gelonese e Biondi. In linea di massima il tecnico rossoblu dovrebbe confermare per buona parte la formazione che ha battuto l’Albinoleffe, con il rientrante Celjak che sostituirà Biondi in difesa, mentre a centrocampo Gelonese dovrebbe essere sostituito da Signori, ultimamente relegato in panchina. Entrando nello specifico Sala sarà l’estremo difensore, Celjak, Miceli e Fissore i tre difensori centrali di difesa, Rapisarda, Rocchi, Signori, Ilari e D’Ignazio i cinque di centrocampo, mentre in avanti agiranno i confermati Stanco e Russotto.

Dall’altra parte il tecnico dei biancorossi Mario Petrone, che dovrà fare a meno dello squalificato Alimi, dovrebbe confermare modulo (4-4-2) ed interpreti, ad esclusione appunto di Alimi, che hanno perso a Monza e proporre questo probabile undici iniziale: l’estremo difensore sarà Scotti; i quattro difensori dovrebbero essere Bandini, Ferrani, Marchetti e Petti; i quattro centrocampisti Kalombo, Palma, Montanari e Candido, mentre in avanti Volpe dovrebbe affiancare Piccioni.

A dirigere Rimini – Samb sarà il signor Alessandro Meleleo di Casarano. Il fischio d’inizio è fissato per le h.20:30 di sabato 20 aprile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net