venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Marche > Wi-Fi gratuito e smart card nei comuni: le Marche ai vertici in Italia

Wi-Fi gratuito e smart card nei comuni: le Marche ai vertici in Italia

< img src="https://www.la-notizia.net/fibra" alt="fibra"

Ancona – Quanto sono digitali le Marche? Secondo un report della Regione che ha elaborato i dati Istat al riguardo la regione non è messa male. Anzi, in alcuni settori le performance sono molto buone.

Ma iniziamo con l’accesso a Internet. Le famiglie che dispongono di accesso ad Internet da casa sono il 76,3% contro il 75,1% della media nazionale. I dati riguardano il biennio 2016- 2018. Al vertice il Trentino Alto Adige con l’80,8%; in fondo la Calabria con il 65,9%.

Passiamo all’e-commerce, ovvero Il numero di persone che hanno ordinato o comprato merci e/o servizi per uso privato su Internet. Il valore è stabilito sul totale delle persone di 15 anni e più della regione che hanno usato Internet negli ultimi 3 mesi negli anni 2016-2018: il dato è del 57,1%, superiore a quello nazionale corrispondente al 55,9%.

Ora i dati sulla partecipazione politica e sociale con il web. Le persone di 6 anni e più che hanno usato Internet negli ultimi 3 mesi per esprimere opinioni su temi sociali o politici attraverso siti web (es. blog, social network, ecc.) sono state il 16,9%. A livello nazionale la percentuale è simile: 16,8%. Dato positivo l’uso delle smart card. Nelle Marche negli ultimi anni quasi tutti i Comuni (96,9%) si sono dotati di lettori di smart card; valore superiore alla media nazionale (63,9%) e inferiore solo a quello della Toscana nel confronto fra le regioni nel 2015. Ancora sui comuni: sono l’83,1% i dipendenti comunali ad avere accesso a Internet; il valore marchigiano del 2015, grazie a un incremento di 10 punti percentuali rispetto al 2012, è in linea con la media nazionale (83,8%). Che dire dei comuni che forniscono punti di accesso wi-fi gratuiti sul proprio territorio, per regione? Eccellente il risultato per la regione visto che 3 comuni su 4, il 77,6% fornivano nel 2015, punti di accesso Wi-Fi gratuiti; valore superiore alla media nazionale pari al 52,5% e inferiore solo a quello dell’Emilia Romagna nella graduatoria delle regioni italiane.

Ultimi dati relativi alla digitalizzazione delle imprese come per esempio quelle che hanno un sito web o almeno una pagina su Internet; nel 2017, 3 imprese su 4 (76%) avevano un sito Web o almeno una pagina su Internet; valore superiore alla media nazionale pari al 72,1%. Ora la cifra in euro la spesa per innovazione per addetto: la spesa nel 2016 è pari a 8.000 €; valore lievemente superiore alla media nazionale (7.800 €). Mentre nel 2016 il 46,3% delle imprese effettua attività innovative (percentuale di poco inferiore alla media nazionale pari al 48,7%). In generale la regione è a buon punto nella digitalizzazione sia privata che pubblica e in posizione superiore rispetto a diverse regioni anche più grandi.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *