giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Marche > Sedentarietà e poco movimento: quanto sono diffusi tra i marchigiani?

Sedentarietà e poco movimento: quanto sono diffusi tra i marchigiani?

Ancona – La sedentarietà nelle Marche è diffusa, ma meno di altre regioni. Con i dati aggiornati al 2017 tratti dalle tavole Istat che trattano l’argomento salute, si evince che tra gli uomini sono il 27% a non praticare nessuna forma di sport ed esercizio fisico. Lo studio riguarda i maschi e le femmine dai 14 anni in su. Cinque anni fa erano oltre il 33%.

Per le donne la situazione è più complicata. Sono di più rispetto agli uomini quelle che hanno il problema della sedentarietà: precisamente il 32,7%. Ugualmente le cose stanno migliorando, visto che un lustro fa erano il 40%. Rispetto alla media italiana ci si muove di più, datosi che tra gli uomini la media è del 34,1% e tra le donne del 41,5%.

I più sportivi in Italia sono i Trentini e gli Altoatesini con un totale del 17% di popolazione maschile “ferma” e di solo 16,4% di donne con il problema sedentarietà. Quelli che poltriscono di più o sono meno educati all’esercizio fisico si trovano in Sicilia con il tasso di inattività del 51,5% fra gli uomini e ben del 62,5% tra le donne.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net