sabato, Novembre 28, 2020
Home > Abruzzo > Martinsicuro, l’associazione La Fenice si presenta

Martinsicuro, l’associazione La Fenice si presenta

< img src="https://www.la-notizia.net/la-fenice" alt="la fenice"

La nuova realtà aggregativa ha illustrato nella sala consiliare del Comune obiettivi e finalità delle iniziative che partiranno in autunno

Si è tenuta sabato 13 luglio nella sala consiliare del Comune di Martinsicuro la presentazione della nuova associazione socio-culturale La Fenice. Una realtà dinamica messa in campo dal presidente Cristian Manca con l’obiettivo di organizzare eventi e iniziative per il territorio.

«Lo spirito che ci ha mosso nel creare questa associazione» afferma Manca «è stato quello di poter diventare una realtà sul territorio che possa, nel tempo, essere un punto di riferimento per tutti ma in particolare per i giovani, gli anziani ed i bambini. Tra i nostri obiettivi quello di portare nuove idee e nuove energie ed offrire nuovi spunti, stimoli ed attività per la cittadinanza, nell’ottica dell’unità e del superamento dei campanilismi».

«Non a caso» ha aggiunto la vicepresidente Nadia Barattucci «nel nostro logo c’è il simbolo dell’infinito che racchiude i nomi di Martinsicuro e Villa Rosa: infinito proprio perché infinite possono essere le opportunità per il territorio se si lavora tutti insieme per obiettivi comuni. Abbiamo scelto La Fenice come nome dell’associazione per indicare la rinascita di noi come cittadini e come comunità unita e solida, mossa dalla comune volontà di migliorare e migliorarsi».

L’associazione sta lavorando alle prime attività che partiranno in autunno ed è aperta a suggerimenti, proposte e soprattutto collaborazioni e supporto reciproco con le varie realtà e associazioni del territorio. Alla presentazione in sala consiliare hanno partecipato, oltre ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, tra cui gli assessori al Bilancio Alduino Tommolini e al Sociale Marcello Monti, anche il Centro Anziani di Villa Rosa, l’associazione polisportiva Sporting Martinsicuro, l’Ordine di Malta sezione di Giulianova, l’associazione Radio Amatori di Nereto.

L’associazione La Fenice è così composta: presidente Cristian Manca; vicepresidente Nadia Barattucci; segretaria Elena Torzolini; tesoriera Stefania Napoliello; consiglieri Michele Caponigro, Romeo Di Leonardo, Piero Di Paolo, Federica Rapacciuolo, Andrea Romandini, Antonella Santoro, Agostino Taddei, Gaspare Vattiato, Nadia Zoppini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *