martedì, Ottobre 19, 2021
Home > Marche > Marchigiani all’estero in aumento del 3,6%. La metà è residente in Argentina

Marchigiani all’estero in aumento del 3,6%. La metà è residente in Argentina

Ancona – Dai dati più recenti, forniti dal Ministero dell’Interno, riferiti alla data del 9 luglio 2019, risultano residenti all’estero complessivamente 151.415 marchigiani. Rispetto all’anno precedente i marchigiani iscritti all’AIRE sono aumentati del 3,6% e si rileva che ogni 1.000 marchigiani oltre 99 sono residenti all’estero.

Dall’analisi provinciale risulta che Macerata con 51.006 persone presenta il maggior numero di iscritti all’AIRE pari al 33,7% degli iscritti marchigiani; seguita dalla provincia di Ancona con il 26,6% (40.266 unità), dalla provincia di Pesaro Urbino con il 16,4% (24.815 unità), dalla provincia di Fermo con il 11,9% (17.994 unità) ed infine dalla provincia di Ascoli Piceno con il 11,4% (17.334 unità).

Nella graduatoria decrescente dei principali Paesi di residenza dei marchigiani residenti all’estero, l’Argentina si colloca la primo posto con un’incidenza sul totale degli iscritti pari ad oltre il 48%, seguita dalla Svizzera con il 6,4%, dalla Francia (6,1%) e dalla Germania (5,1%).

Dalla distribuzione per classe d’età dei cittadini marchigiani residenti all’estero si rileva che la quota maggiore è costituita dagli individui con età compresa dai 35 ai 44 anni (16,6%), a fronte della classe d’età compresa tra i 18 e 24 anni che rappresenta la percentuale minore degli iscritti (7,6%).

 

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net