lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “LINEA BIANCA” del 28 dicembre alle 14 su RAI 1:  viaggio a Santa Caterina Valfurva

Anticipazioni per “LINEA BIANCA” del 28 dicembre alle 14 su RAI 1:  viaggio a Santa Caterina Valfurva

Linea Bianca 25 aprile
Anticipazioni per “LINEA BIANCA” del 28 dicembre alle 14 su RAI 1:  viaggio a Santa Caterina Valfurva Risultati immagini per linea bianca rai
La montagna, tra tradizione e innovazione, tra passato e futuro: il prossimo appuntamento di Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, in onda sabato 28 dicembre, alle 14.00 su Rai1, sarà un viaggio a Santa Caterina Valfurva, nel cuore della Valtellina, in Lombardia. Quota 3.602 metri sul livello del mare: sul pizzo Tresero, nella spettacolare cornice del Parco dello Stelvio, in compagnia dell’atleta scalatore di 8000 e guida alpina internazionale di montagna Marco Confortola. Massimiliano Ossini, con la partecipazione di Lino Zani, regalerà un’emozionante apertura. “Mirabili esempi di manifattura umana in assoluta armonia con l’ambiente”: lungo il sentiero dei terrazzamenti, tra filari di vigneti, l’arte dei muretti a secco, dichiarati patrimonio dell’Umanità, e la storia di Thomas Ruberto, che racconta i suoi affascinati viaggi lungo i cammini della Valtellina.  Arrampicata, Alpinismo, Ambiente, le tre A che meglio si prestano a raccontare la coltura montana: a Sondrio, con Marco Albino Ferrari, alla scoperta delle bellezze del “CAST”, nuovo museo narrante dedicato alle vette, allestito fra le mura dell’antico Castello Masegra, di epoca medioevale.  Il tipico colore bruno, l’inconfondibile aroma della segale, cereale importato dall’Asia in Europa e perfettamente adattato in questo territorio, un basso apporto calorico, un ricco contenuto in fibre: a Santa Caterina Valfurva, con i bambini di una scuola, la tradizionale produzione del pane nero di montagna.  “A caccia di cervi”: in un’area al confine del Parco dello Stelvio, di notte, con il personale scientifico, le attività di avvistamento dei grandi ungulati per avere preziose informazioni sulla stima numerica della popolazione e sui loro spostamenti. Storie di vita quotidiana: a Santa Caterina di Valfurva, in una piccola fattoria a conduzione familiare, la passione per gli animali tramandata da zio a nipote. Sport: nella soleggiata valle dell’Alpe, l’incontro con i grandi campioni di ieri e di oggi.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *