giovedì, Dicembre 3, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Tgr Parma 2020” dell’11 gennaio alle 10.45 su RAI 3: si apre il sipario sulla Capitale italiana della Cultura

Anticipazioni per “Tgr Parma 2020” dell’11 gennaio alle 10.45 su RAI 3: si apre il sipario sulla Capitale italiana della Cultura

parma
Anticipazioni per “Tgr Parma 2020” dell’11 gennaio alle 10.45 su RAI 3: si apre il sipario sulla Capitale italiana della Cultura
Risultati immagini per parma wikipedia
Tre giorni di festeggiamenti per l’apertura dell’anno di Parma Capitale italiana della Cultura: li presenta – in diretta – “Tgr Parma 2020”, la rubrica curata da Silvano Barone e Ivan Epicoco in collaborazione con la Tgr Emilia Romagna, in onda sabato 11 gennaio alle 10.45 su Rai3. In primo piano, oltre all’apertura della mostra “Noi, il cibo, il nostro pianeta”, la grande parata delle città d’Italia centro storico, dedicata alle parole della cultura. Il corteo partirà dal Parco Ducale e percorrerà Via D’Azeglio fino a Piazza Garibaldi, dove il sindaco saluterà i partecipanti e lancerà la “colonna sonora” di Parma 2020, firmata da Raphael Gualazzi. Al termine, il videomapping colorerà la città che sarà anche il palcoscenico di concerti ed eventi tra parole, poesia e musica. Domenica 12 gennaio, nel pomeriggio, la cerimonia istituzionale di apertura al Teatro Regio, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e il taglio del nastro della mostra “Time Machine”.  Spazio anche alla letteratura con incontri con gli autori e altre iniziative che arriveranno fino ai luoghi più lontani dal centro: gli ospedali, il carcere, le più piccole frazioni con “Sulla linea della Cultura: fermate per tutti”. Nel giorno del Patrono sant’Ilario – lunedì 13 gennaio – Parma trasformerà, infine, musei e luoghi d’arte in palcoscenici per insolite narrazioni tra storia e poesia, in un viaggio nella città d’oro alternato a presentazioni di libri e concerti.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *