mercoledì, Novembre 25, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Patriae” del 10 marzo alle 23.45 su RAI 2: Povera Patria diventa Patriae

Anticipazioni per “Patriae” del 10 marzo alle 23.45 su RAI 2: Povera Patria diventa Patriae

patriae 31 marzo
Anticipazioni per “Patriae” del 10 marzo alle 23.45 su RAI 2: Povera Patria diventa Patriae (none) Povera Patria da martedi 10 marzo diventa Patriae, sempre con Annalisa Bruchi alla conduzione, affiancata da Alessandro Giuli e Aldo Cazzullo. Il programma cambia nome e collocazione e andrà in in onda seconda serata, per opportunità di palinsesto. Patriae è il nuovo titolo  che vuole sottolineare che anche in questo particolare momento il nostro è un Paese pieno di energia, forza  e pronto a reagire. Al centro della puntata, l’emergenza coronavirus alla luce di tutte le nuove misure di contenimento. Esperti, imprenditori, scienziati ed addetti ai lavori faranno il punto e un’analisi di tutti i vari aspetti di questa difficilissima emergenza. Le famiglie con i figli a casa e le scuole chiuse, i lavoratori a partita Iva che non possono recarsi al lavoro, la difficoltà dei trasporti, la crisi dei medici e la nuova emergenza carceri appena esplosa. L’editoriale di Alessandro Giuli avrà come argomento L’Italia semichiusa nel tempo del Covid-19. Come sempre non mancherà l’agenda Poggi sui fatti della settimana. 
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *