mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “La Vedova Winchester” domenica 22 marzo 2020

Il film horror stasera in TV: “La Vedova Winchester” domenica 22 marzo 2020

film la vedova winchester

Il film horror stasera in TV: “La Vedova Winchester” domenica 22 marzo 2020 alle 21.20 su RAI 4

WinchesterMovie.png

La vedova Winchester (Winchester) è un film del 2018 scritto e diretto da Michael e Peter Spierig, con protagonisti Jason Clarke, Sarah Snook ed Helen Mirren nei panni dell’ereditiera Sarah Pardee Winchester.

Risultato immagini per la vedova winchester

Sarah Winchester è la vedova di William, figlio del celebre inventore del fucile omonimo Oliver Fisher Winchester. Anche la loro unica figlia è morta giovanissima. A causa di questi due lutti, nonostante la ricca eredità, Sarah è convinta di essere maledetta dalle anime di tutte le persone morte proprio a causa del fucile. Su consiglio di una medium, fa costruire a San Jose in California una gigantesca magione, la Winchester House, con l’idea di ospitare le anime di questi defunti. Nella casa accoglie anche Marion Marriot, una nipote, e suo figlio Henry.

Nel 1906 la società chiama il dottor Eric Prince con lo scopo di valutare la sanità mentale della donna; il consiglio di amministrazione, infatti, non la ritiene sana di mente, quindi incapace di gestire gli affari societari. Eric non si è ancora ripreso dalla morte della moglie Ruby ed è ormai dipendente dal laudano, droga che riesce a procurarsi facilmente grazie alla sua professione. Appena arrivato nella casa, Eric ha una visione di un fantasma che però lui attribuisce alla droga. La notte stessa vede Henry saltare dal tetto della casa, evidentemente preda di una possessione, ma riesce a salvarlo.

Il giorno successivo Eric inizia a parlare con Sarah per studiarne la sanità mentale e la donna ammette la sua paura dei fantasmi ma anche di aver scoperto la dipendenza di Eric e di aver nascosto la droga. Nei giorni successivi, mentre gli operai continuano a lavorare alla casa, continuano i misteriosi incontri con i fantasmi e le rivelazioni della donna che, tra le altre cose, ha una lista di tutte le persone morte a causa del fucile. Marion invece non crede nei fantasmi ma una notte Henry, nuovamente posseduto, tenta di uccidere Sarah con un fucile.

Resasi conto di quanto siano forti e violenti gli spiriti, Sarah decide di allontanarli da sola, e sospende i lavori della nuova ala della casa. Eric, preoccupato, tenta di mettersi in contatto con la società e trova Benjamin, un maggiordomo che si rivela essere il fantasma di un soldato confederato i cui fratelli erano stati uccisi proprio da un fucile Winchester; per vendetta aveva massacrato alcuni lavoratori della fabbrica prima di essere ucciso lui stesso dalla polizia. Era lui il fantasma che possedeva Henry e il massacro era avvenuto in fabbrica nella sala delle vetrine dove erano esposti tutti i modelli di fucile prodotti. La stessa stanza è stata ricostruita identica nella Casa per poter intrappolare e in seguito “liberare” lo spirito di Ben.

Quella stessa notte la città di San Francisco viene colpita da un violento terremoto che danneggia in maniera considerevole anche la casa. Sarah ed Eric si ritrovano separati mentre Henry, ancora posseduto, scappa, seguito dalla madre. Eric incontra altri fantasmi e anche quello della moglie Ruby, scoprendo così che la donna tanto amata era in verità una malata di mente che si era uccisa dopo aver sparato al marito – cosa che aveva cancellato dalla sua mente. Ruby sollecita Eric a prendersi cura di Sarah con la quale riesce a intrappolare Ben. Nel frattempo Marion ha trovato il figlio ma viene accerchiata dai fratelli di Ben. Eric scopre che l’unico mezzo per fermare Ben è quello di usare contro di lui lo stesso proiettile che lo aveva quasi ucciso (è proprio grazie a questa “quasi morte” che lui ora è in grado di vedere tutti gli altri fantasmi e fermarli).

Eric ha concluso il suo lavoro, dichiarando Sarah sana di mente e permettendole di continuare a vivere nella grande casa che sarà continuamente ampliata.

Regia di Michael e Peter Spierig  

Con Helen MirrenJason Clarke: e  Sarah Snook

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *