domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Marche > Ospedale Covid a Civitanova, sopralluogo all’Ente Fiera

Ospedale Covid a Civitanova, sopralluogo all’Ente Fiera

civitanova

CIVITANOVA MARCHE – Visionate nella prima mattinata tutte le planimetrie della struttura fieristica di Civitanova Marche,  gli elaborati progettuali dei tecnici, oltre al sopralluogo in sede per confermare con documentazione fotografica la certezza dell’idoneità della struttura. 

Lo riferisce il sindaco Fabrizio Ciarapica al termine delle consultazioni di questa mattina con l’ingegner Patrizia Arnosti, consulente tecnica di Guido Bertolaso, commissario straordinario per l’emergenza Covid della Regione Marche, l’assessore regionale Angelo Sciapichetti e il consigliere regionale Francesco Micucci. Si tratta del terzo intervento di questo tipo in Italia realizzato da questa équipe dopo Milano e Bergamo – ha spiegato il Sindaco – e la struttura di Civitanova ha tutti gli elementi base necessari all’allestimento sanitario.

Ogni ora che passa sono vite che posso essere salvate e quello che è emerso anche stamattina è che i dati tecnici di supporto ci sono e ci sono anche i primi finanziamenti da parte dei privati di cui si sta occupando la Regione. L’ingegner Arnosti ha già contattato le aziende per le forniture elettriche, sanitarie e strutturali e, ultimata la fase progettuale, il prossimo passo sarà l’inizio dell’allestimento con le pannellature d’acciaio a pressione negativa. Si creerà una bolla isolata all’interno che impedirà ogni contaminazione all’esterno per garantire la massima sicurezza”.

Presente ai sopralluoghi anche il coordinatore della Protezione civile locale Aurelio del Medico, che nei locali della fiera aveva ricavato la sede della Protezione civile. “La Protezione civile dovrà spostarsi – ha precisato Ciarapica – e abbiamo deciso che occuperà in maniera temporanea l’Ufficio turismo del Comune.

La posizione è adatta ed ha il vantaggio di poter sfruttare la piazza per il parcheggio dei mezzi”.“Lavoriamo ininterrottamente – ha concluso Ciarapica – e Guido Bertolaso segue l’organizzazione anche in queste ore delicate che sta affrontando. La situazione di grande emergenza richiede risposte immediate e non deve trovarci impreparati. Per ora la Fiera di Civitanova rimane l’unica struttura che permetterebbe, grazie anche alle sue caratteristiche e alla disposizione dei pozzetti tecnici per gli allacci dei servizi (luce, acqua, ecc), di allestire nel giro di pochi giorni, 100 posti. A questo si affianca anche la posizione strategica viaria e infrastrutturale della nostra Città con i collegamenti di autostrada e superstrada. Ho anche ricevuto rassicurazioni e garanzie sul fatto che la fiera, terminato tutto, sarà riconsegnata esattamente come era. Mi auguro che il nostro gesto possa essere apprezzato da tutti i nostri corregionali. Civitanova Marche ancora una volta mostra la sua grande generosità e responsabilità”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net