venerdì, Settembre 25, 2020
Home > Lazio > Centro Carni, Davide Bordoni: “Rischia di essere spacchettato e svenduto”

Centro Carni, Davide Bordoni: “Rischia di essere spacchettato e svenduto”

davide bordoni

Così in una nota il consigliere capitolino Davide Bordoni (Lega-Salvini Premier): “Salvaguardare il Centro Carni contro ogni speculazione. Roma deve mantenere un Centro Pubblico di macellazione, trasformazione e distribuzione della carne, e se il Comune non dà alternative bisogna dare il massimo sostegno alla realtà già esistente e pienamente funzionante ma che, da troppo tempo, si sta tentando di screditare.

Ci tengo a sottolineare che, quando a livello internazionale proprio nei macelli di tutta Europa sono esplosi pericolosi focolai , ad oggi il Centro Carni vanta zero episodi di contagi da Covid-19 al suo interno. Un dato da non sottovalutare a comprova dell’altissima qualità del Centro e dell’impegno portato avanti dai suoi lavoratori nel mantenere standard elevati.

Il disinteresse dell’Amministrazione, che ha reso il Centro un confino per direttori poco allineati, è da condannare al pari di una cabina di regia che sembra muoversi più sul fronte della riqualificazione dell’area che del centro stesso. Con l’interessamento della Sapienza da una parte e la prospettiva di uno snodo Amazon dall’altra ci allontaniamo dalla auspicata razionalizzazione e implementazione della struttura per approdare ad un cambio di destinazione che preoccupa le maestranze. Non è così che si salvaguardia la piccola media e distruzione che concepisce la diversità e la sostenibilità nell’ottica della varietà difendendo la qualità della corretta alimentazione.

Chi parla di danno erariale e bilanci fuori posto non ha mai spinto la sua riflessione sulle altre realtà che convivono nel Centro come Ama, la Asl regionale, il Servizio Giardini e gli staff accresciuti di amministratori pubblici che non servono propriamente gli interessi del Centro Carni ma di Roma Capitale più in generale.

I lavoratori del Centro chiedono risposte e certezze sul loro futuro, più volte si sono offerti di riqualificare l’area mercatale incendiata ed è stato anche predisposto un progetto per portare la luce solare all’interno dei locali e installare pannelli fotovoltaici sui 10 ettari di zone coperte. Il Centro poterebbe addirittura produrre energia elettrica da fornire a tutto il V Municipio. Una realtà economica che offre un servizio di prim’ordine alla comunità per quanto riguarda la lavorazione delle carni destinate al consumo che rischia ingiustamente di essere spacchettato e svenduto”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *