mercoledì, Settembre 30, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film d’autore stasera in TV: “Giù al Nord” martedì 28 luglio 2020

Il film d’autore stasera in TV: “Giù al Nord” martedì 28 luglio 2020

film giù al nord

Il film d’autore stasera in TV: “Giù al Nord” martedì 28 luglio 2020 alle 21.25 su Rete 4

Giù al nord.png

Giù al Nord (Bienvenue chez les Ch’tis) è un film del 2008 diretto da Dany Boon interpretato da lui stesso e da Kad MeradZoé FélixAnne Marivin.

Philippe Abrams, direttore della sede delle poste francesi di Salon-de-Provence, cittadina della Provenza, sotto le pressioni della moglie depressa Julie, che desidererebbe far vivere la famiglia in un luogo con un clima migliore, cerca in ogni modo di ottenere un trasferimento in una località marittima della costa mediterranea del Midi.

Philippe prova quindi a presentare una domanda di trasferimento a Cassis, che gli viene respinta poiché è stato preceduto in graduatoria da un collega disabile. Decide allora di fingersi invalido a sua volta, e tramite ciò riesce inizialmente a ottenere un trasferimento a Sanary-sur-Mer, prima di farsi ingenuamente scoprire dall’ispettore Lebic, inviato a controllare la sua disabilità. Jean Fénin, suo superiore e amico, gli rivela che per lui ci sono due possibilità: il licenziamento per gravi infrazioni disciplinari oppure il trasferimento per due anni nel freddo Nord, a dirigere l’ufficio postale della piccola cittadina di Bergues, nei pressi di Lilla. Philippe prega Jean di aiutarlo, ma questi rifiuta, timoroso che l’eventuale scoperta di quanto successo possa compromettere la sua alta posizione nelle poste della cittadina. Il giorno prima della partenza, Philippe si reca nella casa di campagna dello zio di Julie, che gli dà delle informazioni sullo stile di vita del Nord, parlando di freddo polare, miseria, ignoranza, incomprensibilità del dialetto locale e antipatia della gente, e tutto ciò, detto da una persona che al Nord aveva vissuto, non fa che aumentare le preoccupazioni di Philippe.

Credendo di trovare la cosiddetta nebbia ghiacciata e l’ostilità degli Ch’ti, gli abitanti del dipartimento Nord, Philippe si reca a Bergues vestito di diversi strati, ma rimane piacevolmente colpito nello scoprire un clima non troppo rigido, le bellezze del paesino e un’accoglienza calorosa da parte dei suoi nuovi colleghi e vicini di casa, di cui lentamente inizia a comprendere e parlare il dialetto e ad apprezzare le abitudini. Capisce quindi che in realtà le “dritte” dello zio di Julie altro non erano che falsissimi pregiudizi.

«Uno straniero che viene a Bergues raglia due volte: quando arriva, e quando riparte.»
(Antoine)

Il direttore meridionale finisce quindi per affezionarsi moltissimo alla gente locale e si trova coinvolto in diverse peripezie, tra cui far riavvicinare il postino Antoine all’ex fidanzata Annabelle (con cui non poteva più stare a causa di un litigio con la madre, con cui ancora Antoine viveva). Soprattutto, dovrà gestire le conseguenze delle sue bugie sulla terribile ostilità e ignoranza della gente del posto, raccontate alla moglie quando questa rifiutava di credere ai suoi resoconti sulla piacevolezza dei locali. Quando Julie decide di venirlo a trovare a Bergues, gli abitanti, inizialmente arrabbiati con il protagonista, organizzano una sceneggiata per fare apparire il posto terribile come il marito glielo aveva descritto. Tre anni più tardi, quando tutta la famiglia Abrams si è trasferita a Bergues, Philippe sarà quasi triste nel dover ripartire per ricoprire l’agognato posto che gli è stato assegnato, quello di direttore delle poste a Porquerolles, isola al largo della costa provenzale, nel Sud.

Regia di Dany Boon  

Con: Kad MeradDany BoonZoé FélixAnne Marivin

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *