giovedì, Ottobre 1, 2020
Home > Marche > San Benedetto, l’assessore Baiocchi ed il lavoro psicoeducativo di contrasto alla violenza

San Benedetto, l’assessore Baiocchi ed il lavoro psicoeducativo di contrasto alla violenza

violenza

San Benedetto, l’assessore Baiocchi ed il lavoro psicoeducativo di contrasto alla violenza

Lunedì 10 agosto, alle ore 21,30 in Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, all’interno della seconda serata del Festival Internazionale del Cinema di San Benedetto del Tronto, c’è stata la premiazione dei vincitori del 1° Concorso di cortometraggiRiconosco la violenza e la contrasto: uomini e donne uniti per dar voce a tutte le vittime“.

Il concorso, è stato ideato dall’Assessore alle Pari Opportunità Antonella Baiocchi con il preciso intento di promuovere nella cittadinanza una mentalità consapevole in merito ai meccanismi della violenza.

Assessore, lei sta facendo un duro lavoro nel nostro territorio, molto apprezzato: da cosa è nata l’idea di questo concorso?

Sin dall’inizio del mio mandato ho cercato di onorare le mie deleghe di Assessore lavorando con costante dedizione, passione e professionalità. Una delle mission del mio assessorato era quella di far comprendere le motivazioni alla base dei conflitti che deturpano le relazioni dentro e fuori casa fino ad arrivare alla prevaricazione e alla violenza.

A causa di una mentalità tossica, viviamo in un mondo in cui si è incapaci di attuare il Reciproco Rispetto e si deturpano le relazioni che potrebbero essere vincenti con decisioni ed azioni dettate da tossiche motivazioni personali come l’invidia, la vendetta, la gelosie.

. Questo Analfabetismo induce a gestire le Divergenze in modo Dicotomico in cui l’Interlocutore che si trova in Posizione di Forza (ad  esempio fisica, Psicologica economica, legale  e di ruolo) necessariamente, schiaccia  l’interlocutore che si trova in posizione di fragilità.

Questo capita a tutti e in qualsiasi ambito. Per contrastare questa modalità incivile ed Analfabeta, bisogna che gli interlocutori si Alfabetizzino: non solo i carnefici ma anche coloro che si trovano a subire prevaricazione per rispondere alla violenza che stanno subendo in maniera che la saboti e promuova pace ed armoni. Un compito arduo, che parte dal liberare le menti da cliché che finchè permangono impoveriscono l’efficacia delle soluzioni di contrasto della violenza. Nomino solo i due principali: abituare le persone a riconoscere come Violenza non solo la fisica ma anche quella psicologica nelle varie forme in cui si esplica, e far capire che “la violenza non ha sesso”, cioè che nel ruolo di vittima e carnefice ci si può trovare chiunque indipendentemente dal sesso e dalla risonanza mediatica.

Come ulteriore mezzo per contrastare questi chliché ho ideato questo Concorso che prevedeva due vincitori: uno per la categoria che più mi premeva “Migliore realizzazione psicoeducativa di contrasto alla violenza” e uno per il “Miglior cortometraggio”.  

Mi inorgoglisce che la Categoria Psicoeducativa sia stata vinta da una ragazza di 14 anni è un ulteriore segno che i giovani, futuri adulti recepiscono il messaggio di Pace che sto inviando”.

Il concorso è stato realizzato con la collaborazione dell’associazione C.I.A.T.M (Coordinamento Internazionale Associazioni per la Tutela e Difesa dei Minori, resposabile sezione Sambenedettese Mara Vena) e dell’ A.I.F.A.S (Accademia Internazionale di formazione Arte e Spettacolo riconosciuta dalla Regione Marche, direttore Marco Trionfante).

Il premio per la Categoria di MIGLIOR CORTOMETRAGGIO a STEFANO CORONA con il Corto “LA MENTIRA” e una MENZIONE SPECIALE al video “Spot contro la violenza sulle donne” realizzato da Alessandro Foschi .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *