martedì, Aprile 20, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “The Call” martedì 18 agosto 2020

Il film thriller stasera in TV: “The Call” martedì 18 agosto 2020

film the call

Il film thriller stasera in TV: “The Call” martedì 18 agosto 2020 alle 21:30 su NOVE 

The Call (film 2013).PNG

The Call è un film del 2013 diretto da Brad Anderson, con protagonisti Abigail Breslin, Halle Berry e Michael Eklund .

Jordan Turner, una centralinista del numero unico di emergenza 911, riceve una chiamata da una ragazza che si trova bloccata in casa da un uomo che la minaccia. Pur facendo il possibile per salvarle la vita, mantenendo il contatto telefonico, la polizia non riesce ad arrivare in tempo e la ragazza viene uccisa e ritrovata seppellita alcuni giorni dopo.

Dopo sei mesi la centralinista è stata incaricata di fare da insegnante ai nuovi tirocinanti che vogliono intraprendere il lavoro di centralinista. Una sua collega riceve una chiamata da una ragazza di nome Casey, che è stata rapita da uno sconosciuto in un garage di un centro commerciale mentre ritornava a casa da una passeggiata con una sua amica. Il rapitore, che si scoprirà un uomo con problemi mentali a seguito di un trauma familiare, riesce ad infilarla nel baule della sua auto e a mettersi in moto. Jordan vede la collega in difficoltà e la sostituisce, instaurando un dialogo con la ragazza, dandole consigli e cercando di racimolare più dettagli possibili per passarli alle pattuglie ed ai soccorritori, chiedendole di aprire alcuni barattoli di vernice presenti nel bagagliaio e sversarne il contenuto fuori dal veicolo, per lasciare tracce. Nessuno però riesce a trovare l’auto descritta dalla ragazza. Il rapitore, dopo aver ucciso un uomo insospettitosi, ne carica il corpo sull’auto precedentemente guidata da quest’ultimo insieme alla ragazza.

Essendo in riserva di carburante, compie una fermata di rifornimento presso un distributore dove la ragazza riesce ad attrarre l’attenzione del gestore che, nel tentativo di liberarla, viene cosparso di benzina dal rapitore e dato alle fiamme.

La polizia riesce a rintracciare l’auto che l’uomo aveva in precedenza, ma non sapendo altro, cerca nel frattempo di scoprire l’identità del rapitore. Successivamente il telefono della ragazza viene preso dal rapitore. Jordan gli intima di non fare nulla di cui si possa pentire, ma l’uomo risponde “L’ho già fatto!”, usando proprio le stesse parole dell’uomo che aveva minacciato la ragazza chiusa in casa sei mesi prima. Jordan capisce che si tratta della stessa persona.

I colleghi e il capo di Jordan le dicono di tornare a casa e riposarsi, ma lei non vuole restare inoperosa. Così, di notte, si dirige al vecchio cottage della famiglia del rapitore, chiamato Michael Foster. Dopo essere entrata, nota delle foto che ritraggono lui e sua sorella, che Michael amava, morta di cancro e perciò senza i suoi capelli biondi. Jordan scopre una botola all’esterno del cottage, e capisce che lì sono nascosti Michael e Casey. Trova infatti una stanza con numerosi scalpi biondi ed abiti provenienti dalle vittime di Michael. La ragazza rapita sei mesi prima aveva anche lei i capelli biondi. Jordan riesce a liberare Casey e, nella colluttazione, Michael cade, battendo la testa e perdendo i sensi.

Al suo risveglio si ritrova incatenato ad una sedia con le due donne che gli spiegano la loro intenzione di lasciarlo lì e non chiamare la polizia. Nel finale si vedono Jordan e Casey che chiudono la porta della botola, mentre Michael urla.

Regia di Brad Anderson

Con  Abigail BreslinHalle Berry e Michael Eklund

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *