giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film di spionaggio stasera in TV: “Jack Ryan – L’iniziazione” lunedì 26 ottobre 2020

Il film di spionaggio stasera in TV: “Jack Ryan – L’iniziazione” lunedì 26 ottobre 2020

film jack ryan

Il film di spionaggio stasera in TV: “Jack Ryan – L’iniziazione” lunedì 26 ottobre 2020 alle 21:30 su Italia 1

Jack ryan l'iniziazione.jpg

Jack Ryan – L’iniziazione (Jack Ryan: Shadow Recruit) è un film del 2014 diretto ed interpretato da Kenneth Branagh, con protagonista Chris Pine nel ruolo di Jack Ryan, celebre personaggio dei romanzi dello scrittore Tom Clancy e con Keira Knightley e Kevin Costner 

La pellicola è il reboot della saga spionistica iniziata nel 1990 con Caccia a Ottobre Rosso, proseguita fino al 2002 con altri tre film: Giochi di potereSotto il segno del pericolo ed Al vertice della tensione.

È il primo film su Jack Ryan basato su una sceneggiatura originale e non tratto dai romanzi di Clancy come i precedenti.

Jack Ryan si arruola nei marines dopo l’11 settembre 2001 interrompendo i suoi studi alla London School of Economics and Political Science e diventando ufficiale con il grado di sottotenente. Inviato in missione in Afghanistan, l’elicottero su cui si trova viene abbattuto e lui resta gravemente ferito. Durante una lunga e dolorosa riabilitazione, conosce la sua futura moglie, la dottoressa Cathy Muller, e suscita l’interesse della CIA nella persona di Thomas Harper, colpito dall’abilità di Jack nel capire gli schemi ripetitivi complessi. Come requisito di arruolamento, la CIA fa completare a Jack i suoi studi a Londra.

Dieci anni dopo, Ryan lavora come analista CIA a Wall Street, alla ricerca di transazioni finanziarie sospette di produrre fondi destinati ad attività terroristiche, sotto l’incarico di copertura di consulente finanziario. Quando la Federazione Russa perde una votazione chiave alle Nazioni Unite, Ryan si accorge che i mercati non rispondono nel modo previsto. Scopre che migliaia di miliardi di dollari posseduti da organizzazioni russe sono “spariti”: una massa di denaro fuori controllo che potrebbe essere usata con pesanti ripercussioni sull’intera economia statunitense. Tutti questi fondi sono controllati da Viktor Cherevin, veterano dell’Armata Rossa, insieme a un gruppo di politici russi in cerca di vendetta contro gli Stati Uniti per la loro intromissione nella guerra in Afghanistan. Il datore di lavoro ufficiale di Ryan intrattiene rapporti commerciali con Cherevin, così quando Ryan scopre di non avere accesso, benché revisore, ad alcuni conti bancari, ha un pretesto per visitare Mosca e indagare. Al suo arrivo sopravvive per poco al tentativo di omicidio da parte di Embee Deng, un sicario che fingeva di essere la sua guardia del corpo.

Ryan chiede soccorso ed è sorpreso nel vedere che come rinforzo gli è stato affiancato il suo mentore Harper, al quale Ryan spiega come gli investimenti-ombra di Cheverin potrebbero causare un grave collasso finanziario degli Stati Uniti: qualora si verificasse un attacco terroristico, questo si ripercuoterebbe pesantemente su tutti i mercati, incluso il debito statunitense. Se Cherevin reimmettesse contemporaneamente sul mercato tutte le sue scorte, causerebbe il crollo del dollaro, colpendo anche gli enormi investimenti in dollari della Cina e innescando una nuova Grande Depressione. Il giorno dopo Ryan apprende che la società è in difficoltà e tutti i suoi beni sono stati venduti, prevenendo e vanificando così la sua ispezione. Nel frattempo Cathy, ora fidanzata di Ryan, sospettando un tradimento di Jack vola in segreto a Mosca per incontrarlo. Violando il vincolo di segretezza per le coppie non ancora sposate, Ryan rivela a Cathy di essere un agente della CIA, con grande sollievo della giovane, che temeva che Ryan avesse un’amante. Nella necessità d’improvvisare, Harper coinvolge Cathy in un piano per accedere all’ufficio di Cherevin.

I due fidanzati incontrano il magnate russo in un ristorante di lusso di fronte alla sede della sua azienda. Durante la cena, Ryan provoca ad arte una scenata e insulta Cathy per poi allontanarsi dal ristorante. Riesce a entrare negli uffici di Cheverin e a scaricare dei filemolto importanti, nei quali è descritto come nei trascorsi venti anni Cherevin abbia segretamente alimentato artificiosamente le economie di Cina e Giappone e di come ora l’intera economia globale sia pericolosamente vulnerabile. Cherevin, informato dell’intrusione, rapisce Cathy e per salvarla Jack deve rinunciare a mandare all’aria il piano di Cherevin. Ryan e la CIA scoprono che Cherevin ha usato un falso certificato di morte per infiltrare suo figlio Aleksandr negli Stati Uniti come “agente dormiente”. Ryan usa la sua abilità nel riconoscimento di schemi ripetitivi per individuare il nascondiglio di Aleksandr e il bersaglio designato: Wall Street.

Dopo un feroce combattimento, Ryan trova una bomba nel bagagliaio della falsa auto della polizia usata dal russo e tenta senza successo di disinnescarla. Ryan lancia l’auto nell’East River saltandone fuori all’ultimo istante, mentre la bomba esplode uccidendo Aleksandr, che era rimasto a bordo, ma senza provocare vittime innocenti.

Jack e Cathy decidono di sposarsi, nonostante il pericoloso lavoro di Ryan. Cherevin viene giustiziato dai suoi soci cospiratori in Russia. Ryan e Harper sono chiamati alla Casa Biancaper informare il presidente.

Regia di Kenneth Branagh

Con: Chris Pine, Keira Knightley, Kevin Costner e Kenneth Branagh

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

3 thoughts on “Il film di spionaggio stasera in TV: “Jack Ryan – L’iniziazione” lunedì 26 ottobre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *