sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Marche > Eccessi di Capodanno: aggrediti medici e carabinieri nel pesarese

Eccessi di Capodanno: aggrediti medici e carabinieri nel pesarese

roma

Eccessi di Capodanno: aggrediti medici e carabinieri nel pesarese

FANO (PESARO URBINO) – I carabinieri di Fano hanno tratto in arresto un 24enne e denunciato il fratello 21enne, fanesi ma di origini sudamericane, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali nei confronti del personale sanitario in turno durante la notte di Capodanno. Poco dopo la mezzanotte i carabinieri e il 118 sono intervenuti presso l’abitazione dei due giovani, perché il minore era in stato di incoscienza dopo avere bevuto troppo.

Mentre il medico stava prestando le prime cure al 21enne, già caricato sulla barella per essere trasportato in ospedale, è stato aggredito dal fratello maggiore, che lo ha colpito con una spallata alla schiena, prima di essere bloccato dai carabinieri. Il 24enne si è accanito anche contro i militari (alcuni hanno riportato lievi lesioni), tanto da costringerli a dichiararlo subito in arresto e condurlo in caserma.

Durante l’udienza di convalida e giudizio per direttissima, il 24enne ha patteggiato ieri la pena di 6 mesi di reclusione con la condizionale. Intanto il fratello minore, dopo le prime cure al pronto soccorso, si è strappato la flebo dal braccio e ha messo a soqquadro il reparto, scaraventando a terra barelle e suppellettili; ha poi aggredito anche lui un medico e un’infermiera, prendendoli a schiaffi e nel caso del medico spintonandolo fino a farlo cadere a terra.

Di nuovo è stato necessario l’intervento dei carabinieri, tra i quali uno di quelli feriti durate l’aggressione precedente, che si trovava in una stanza vicina, per bloccarlo. E’ stato ricoverato tutta la notte presso l’ospedale in osservazione e dimesso solo nella serata di Capodanno.   Dagli accertamenti successivi è emerso che in compagnia dei due fratelli c’erano altri 4 giovani, che sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle misure anti covid previste per il Capodanno. (ANSA)