giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 31 gennaio alle 8.45 su Rai 2: un anno con San Giuseppe

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 31 gennaio alle 8.45 su Rai 2: un anno con San Giuseppe

sulla via di damasco

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 31 gennaio alle 8.45 su Rai 2: un anno con San Giuseppe

(none)

Sulla via di Damasco su Rai 2

Ci sono uomini comuni, padri, infermieri, cassieri, sacerdoti che stanno scrivendo la storia. San Giuseppe è il loro modello, icona dell’obbedienza, della discrezione, di chi sta in “seconda linea” da protagonista ed è stato scelto da Papa Francesco come protettore del 2021. A parlarne, nella prossima puntata di Sulla Via di Damasco, domenica 31 gennaio, alle 8,45, su Rai2, sarà il giornalista e scrittore, Saverio Gaeta, che, con la conduttrice Eva Crosetta, si soffermerà sulla profezia, sulla tenerezza e sul coraggio di colui che si prese cura di Gesù, quel coraggio che serve soprattutto nelle difficoltà di questo tempo “per far rinascere la speranza”. In puntata, anche la storia di Monica e Franco, che si sono ispirati alla determinazione di San Giuseppe per affrontare, con cuore di padre, la prova più dolorosa di un genitore. “Anche io e mia moglie – ha detto Gaeta – abbiamo vissuto un’esperienza simile, perdendo la nostra prima figlia al settimo mese di gravidanza; comprendo quello che hanno vissuto loro, ma so anche che non avrei mai avuto la pretesa di determinare a tutti i costi la vita e il destino dei miei figli”. E sulla figura di Giuseppe, all’interno del programma di Vito Sidoti, anche un commento del regista Giulio Base al suo ultimo lavoro “Bar Giuseppe”, una rivisitazione in chiave laica e moderna della rivelazione del santo meno nominato nel Vangelo. Regia di Paola Vannelli.  

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *