giovedì, Marzo 4, 2021
Home > Marche > Porto San Giorgio, ancora droga alla stazione

Porto San Giorgio, ancora droga alla stazione

roma

Porto San Giorgio, ancora droga alla stazione

PORTO SAN GIORGIO – Anche nel fine settimana appena trascorso massimo è stato l’impegno delle Forze di Polizia nelle attività di controllo del territorio sia per la prevenzione dei reati che per la verifica del rispetto delle disposizioni in materia di contrasto alla diffusione della pandemia per mantenere i positivi risultati conseguiti negli ultimi mesi con la collaborazione di tutti i cittadini fermani.

Operatori di tutte le articolazioni della Questura, della Polizia Stradale e del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Ancona, militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto e personale delle Polizie Locali di Fermo, Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio hanno condotto numerose verifiche con particolare attenzione agli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande e di ristorazione, alle zone del lungomare e nelle aree dei comuni del litorale dove è possibile l’assembramento spontaneo di persone, comprese le stazioni ferroviarie ed i parchi pubblici.

Solamente nel corso degli specifici servizi di controllo disposti, dal Questore di Fermo, sono state identificate più di 500 persone, un centinaio di veicoli e quasi 60 esercizi pubblici.

Complessivamente, nel solo fine settimana, la sola Polizia di Stato ha controllato quasi 800 persone e sottoposto a verifica più di 300 veicoli.

L’imponente piano di presidio del territorio si è svolto con numerosi equipaggi che hanno pattugliato ed effettuato posti di controllo sia lungo le vie costiere che nelle arterie interne dei Comuni interessati, con verifiche anche presso le Stazioni ferroviarie di Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio nelle quali hanno operato i poliziotti della Polizia Ferroviaria in servizio a San Benedetto del Tronto con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Quest’ultima, nel pomeriggio di sabato, ha segnalato agli operatori un giovane fermano che stava transitando nel sottopasso ferroviario di Porto San Giorgio. Il giovane, a richiesta del personale della Polizia di Stato, consegnava spontaneamente una scatoletta contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana detenuta per uso personale.

La droga è stata sequestrata ed il possessore segnalato alla Prefettura.

Rispetto al numero dei controlli, solamente 6 sono state le persone sanzionate per la violazione delle norme a tutela della salute dei cittadini, soprattutto per il mancato rispetto della distanza interpersonale, per il mancato utilizzo del dispositivo di protezione individuale ma anche per lo spostamento da regioni limitrofe senza giustificato motivo.

Per alcuni dei soggetti sanzionati, risultati essere recidivi per pregressi comportamenti analoghi, la sanzione è stata maggiorata ma anche nel corso degli ultimi controlli si è rilevato un sostanziale rispetto delle norme anticovid anche da parte dei gruppi di giovani che hanno affollato le nostre coste.

Le verifiche amministrative sui veicoli hanno portato ad irrogare anche 10 sanzioni al Codice della Strada che hanno riguardato principalmente la mancata revisione del mezzo condotto, la mancanza al seguito della patente di guida, l’inosservanza dell’obbligo di utilizzo delle cinture di sicurezza e l’uso, alla guida, del cellulare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *