martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Mondo > Il giorno più bello di Jeff Bezos nello spazio

Il giorno più bello di Jeff Bezos nello spazio

bezos

Bezos nello spazio: “Giorno più bello”

Continua la corsa verso il cosmo dei super miliardari: a 9 giorni di distanza dal primo volo privato fuori dall’atmosfera terrestre realizzato da Richard Branson, patron della Virgin Galactic, oggi 20 luglio l’uomo più ricco del mondo, al mondo Jeff Bezos proprietario della piattaforma di vendite on-line Amazon ha realizzato il suo sogno di diventare un nuovo cosmonauta.

Infatti stamattina si è avuto notizia del volo riuscito per Bezos. Dopo un viaggio di circa 10 minuti nello spazio la navicella spaziale New Shepard con a bordo il miliardario statunitense e altri tre membri di equipaggio è atterrata nel deserto del Texas.

Urla di felicità dalla capsula quando Bezos e i suoi compagni di viaggio hanno superato la linea di Karman che delimita il confine tra atmosfera e spazio. Pollice alzato ed esultanza al suo rientro a terra. “Il giorno più bello di sempre”, le prime parole di Bezos mentre veniva stappata una bottiglia per festeggiare l’evento

Jeffrey Preston Bezos, nato Jorgensen (Albuquerque12 gennaio 1964), è un imprenditore statunitense, fondatore e presidente di Amazon, la più grande società di commercio elettronico al mondo, nonché fondatore e amministratore delegato di Blue Origin, società attiva nei voli spaziali, e proprietario del The Washington Post.

Secondo Forbes, al 19 luglio 2021 con un patrimonio stimato di 205 miliardi di dollari, risulta essere l’uomo più ricco al mondo.[1][2]

Jeffrey Preston Bezos nasce ad Albuquerque, nel Nuovo Messico, da Jacklyn Gise, una ragazza di 17 anni che frequentava ancora le scuole superiori, e Ted Jorgensen, un ragazzo di un anno più grande. Il loro matrimonio dura poco più di un anno. Nell’aprile 1968, quando Jeff ha quattro anni, la madre si risposa con Miguel “Mike” Bezos, un cubano emigrato negli Stati Uniti a soli 16 anni. Miguel adotta Jeff, il cui cognome viene poi cambiato in Bezos.

Dopo il matrimonio, la famiglia si trasferisce a Houston nel Texas, dove Miguel diventa un ingegnere di Exxon. Jeff frequenta la scuola elementare River Oaks di Houston mostrando già un certo interesse per la tecnologia: una volta ha installato un allarme elettrico per tenere lontani i fratelli più piccoli dalla sua stanza. In seguito la famiglia si trasferisce a Miami, in Florida, dove Jeff frequenta il Miami Palmetto High School ed in seguito all’Università della Florida frequenta un corso di formazione scientifica per studenti ricevendo nel 1982 il Silver Knight Award.

Jeffrey Bezos si laurea presso l’Università di Princeton nel 1986 in Ingegneria Elettronica, più precisamente in “Electrical Engineering and Computer Science”, corso di laurea col quale veniva identificata ingegneria elettronica a Princeton prima del 1985[3] (fuori dall’Italia, sono definite “Electrical Engineering” sia ingegneria elettronica sia ingegneria elettrica; talvolta viene fatta distinzione con “Electrical and Computer Engineering” ed “Electrical and Power Engineering”), poi lavora a Wall Street nel settore informatico, quindi alla costruzione di una rete per il commercio internazionale di una società conosciuta come Fitel, poi alla Bankers Trust, e, per finire, in una società finanziaria di hedge funds di New York, la DE Shaw & Co.

.