giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Agorà Estate” del 23 agosto alle 8 su Rai 3: la polemica tra Confindustria e il sindacato

Anticipazioni per “Agorà Estate” del 23 agosto alle 8 su Rai 3: la polemica tra Confindustria e il sindacato

agorà estate

Anticipazioni per “Agorà Estate” di Roberto Vicaretti del 23 agosto alle 8 su Rai 3: la polemica tra Confindustria e il sindacato

(none)

Su Rai3 anche la strategia dell’Unione Europea  

La polemica tra Confindustria e il sindacato sull’obbligo vaccinale nelle aziende; la denuncia di Confartigianato per i mancati pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione; le conseguenze del rave party in provincia di Viterbo, ma anche i profughi di Kabul e la rete che li accoglie in Italia, saranno i temi della puntata di Agorà Estate di lunedì 23 agosto. Tutti gli aggiornamenti in diretta con gli esperti, i collegamenti dalla camera ardente di Gino Strada, dall’Italia e dall’estero.
Tra gli ospiti di Roberto Vicaretti, dalle 8 alle 10.10 su Rai3, ci saranno: Dario Galli (Lega), Simona Bonafè (Partito Democratico), Maurizio Lupi (Noi con l’Italia), Loredana De Petris, (Liberi e uguali), Alessio D’Amato, assessore alla Sanità e integrazione socio sanitaria Regione Lazio, Luigi Sbarra, segretario generale CISL, Marco Granelli, presidente Confartigianato, Moni Ovadia, attore. I giornalisti Ferruccio De Bortoli, Claudio Brachino, Cecilia Sala e Stefano Liberti. Parteciperanno inoltre, Stefano Vella, infettivologo Università Cattolica, Piero Camilli, sindaco di Grotte di Castro (VT) e Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive Ospedale San Matteo di Genova.

Agorà è un programma televisivo italiano di approfondimento politico e sul territorio, in onda su Rai 3 dal 27 settembre 2010, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 10.

Agorà Estate

Il 1º luglio 2013 esordisce lo spin-off Agorà Estate, programma che prende il posto di Cominciamo bene, voluto dal direttore di Rai 3 Andrea Vianello per non interrompere con la pausa estiva l’approfondimento e la discussione dei fatti politici ed economici. Lo spin-off prevede la doppia conduzione di Giovanni Anversa e Serena Bortone, quest’ultima già autrice di Agorà, mentre il moviolone passa sotto la cura di Pablo Rojas. Nelle estati del 2018 e del 2019 la conduzione della versione estiva è stata affidata alla giornalista Monica Giandotti, mentre nell’estate 2020 è stata curata dal giornalista Roberto Vicaretti.