martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “Wake up – Il risveglio” domenica 14 novembre 2021

Il film thriller stasera in TV: “Wake up – Il risveglio” domenica 14 novembre 2021

wake up

Il film thriller stasera in TV: “Wake up – Il risveglio” domenica 14 novembre 2021 alle 21.20 su Rai 4 

(none)

Wake up – Il risveglio (Wake Up) [1] [2] è un film thriller d’azione americano del 2019 diretto da Aleksandr Chernyaev e interpretato da Jonathan Rhys Meyers, Francesca Eastwood , Malik Yoba e William Forsythe . [3] [4] [5] [6].

A seguito di un incidente d’auto in cui è costretto a uscire di strada da un altro veicolo, un uomo si sveglia con un’amnesia mentre nel bagagliaio della sua auto viene trovato un cadavere, la quinta vittima di un serial killer che sta perseguitando la zona. Di conseguenza, l’uomo, John Doe, è sospettato di essere l’assassino, ma fugge dall’ospedale dopo aver preso in ostaggio Diana, un’infermiera che aveva stretto amicizia con lui. John diventa determinato a dimostrare la sua innocenza e Diana accetta di aiutarlo; Il padre di Diana era stato condannato per omicidio e lei si rifiutava di credere alle sue affermazioni di innocenza. Alla fine si è impiccato, prima di essere scagionato anni dopo, lasciando Diana in preda al senso di colpa.

John è perseguitato dalle visioni di Julia Govern, una delle vittime e decide di scavare più a fondo nella speranza di trovare risposte. Durante la visita alla casa della madre di Julia a McNabb, nell’Illinois , i flash della memoria di John lo attirano nella vicina casa dello sceriffo Roger Bower che ha lavorato con l’agente dell’FBI Frank Ward per indagare sugli omicidi e sul ruolo di John in essi. Quando John irrompe nella casa di Bower, viene attaccato dal figlio di Bower, Oliver, che sembra riconoscerlo. Tuttavia, John fa cadere accidentalmente Oliver prima che possa apprendere qualcosa sulla sua identità dal giovane.

Mentre John cerca risposte, viene braccato da Mark Rosovski, l’uomo che lo ha costretto a lasciare la strada in primo luogo. Rosovski spezza il collo dell’amico di Diana Tom che li stava aiutando e tende un’imboscata. Dopo aver trovato John in piedi sul corpo di Tom, Diana abbandona John, credendo che sia davvero l’assassino e solo manipolandola. Rosovski tenta di strangolare John a morte, ma John riesce a sparargli per legittima difesa, scappando con il cellulare di Rosovski. Da un messaggio di testo, John viene a sapere che qualcun altro lo ha mandato a casa di Tom di uccidere John mentre Bower, indagando la scena con Ward, identifica Rosovski come recentemente rilasciato sulla parola killer .

Diana visita la casa di Bower per parlare con lo sceriffo di John e incontra Oliver che la informa della morte di sua madre, che assomiglia a Diana, vent’anni prima e del precedente attacco di John a lui. Allo stesso tempo, John visita una biblioteca e fa alcune ricerche online sugli omicidi. John scopre che la moglie di Bower è stata uccisa in modo simile agli omicidi attuali e che il detective principale nell’omicidio di Julia, Michael Winslow, è morto di recente in un’esplosione di gas che ha consumato la sua casa. Esaminando i rapporti sulla morte di Michael, John scopre da una foto del detective che in realtà è Michael Winslow. Rendendosi conto che i Bower conoscono la verità sulla sua identità, Michael chiama Ward, rivela la sua vera identità e gli dice di chiedere a Roger Bower ulteriori risposte.Quando Ward chiama Bower e chiede del detective Michael Winslow, lo sceriffo si preoccupa immediatamente.

Determinato a trovare risposte, Michael torna a casa Bower e affronta Oliver. Oliver rivela che lui e Michael erano migliori amici, ma afferma che Michael ha fatto qualcosa che ha fatto passare Oliver e suo padre all’inferno a causa della sua ossessione di scoprire la verità sulle ragazze uccise. Durante la discussione, Michael vede la palla da baseball di Oliver e si rende conto che corrisponde ai tempi e ai luoghi degli omicidi. Michael è sopraffatto da Oliver che ha catturato Diana e la sua prossima vittima.

Oliver spiega che la prima vittima è stato un incidente, qualcuno che aveva investito involontariamente con la sua auto, ma lei gli aveva ricordato la madre assassinata. Malato di mente, Oliver prendeva di mira giovani donne che assomigliavano a sua madre, le uccideva in un modo che corrispondeva all’omicidio irrisolto di sua madre e poi chiamava le loro madri in modo che l’ultima cosa che sentivano fosse la voce della loro stessa madre. Prima che Oliver possa uccidere Michael e Diana, Bower torna a casa e spara a Oliver.

Mandando Diana a chiamare la polizia, Michael affronta Bower che conferma l’identità di Michael e spiega che Michael aveva scoperto che Oliver era l’assassino dopo averlo fermato alla guida dell’auto dell’ultima vittima con il suo corpo nel bagagliaio. Michael aveva chiamato per primo Bower che aveva promesso di accogliere Oliver insieme, ma aveva invece assunto Rosovski per proteggere suo figlio.

Rosovski ha spinto Michael fuori strada mentre si recava per incontrarsi con Bower per effettuare l’arresto e ha rubato la sua identificazione, credendo che Michael fosse morto nell’incidente, mentre Bower ha scambiato le sue impronte digitali per un John Doe dall’obitorio il cui corpo ha piantato nella casa di Michael prima di impostare l’esplosione di gas per coprire l’omicidio di Michael.

Dopo aver appreso che Michael era in effetti sopravvissuto,Bower mandò Rosovski a finire il lavoro mentre cercava di incastrare Michael per gli omicidi seriali al fine di proteggere Oliver poiché Bower sapeva che alla fine Michael avrebbe scoperto di nuovo la verità. Bower, che in precedenza aveva avuto una relazione padre-figlio con Michael prima degli eventi, esprime rimorso per le sue azioni e per non aver fermato Oliver prima.

Mentre Michael incontra Ward, che lo ha scagionato grazie a Diana, e il corpo di Oliver viene rimosso dalla casa, Bower si suicida per colpa mentre Diana osserva lo svolgersi degli eventi dall’altra parte della strada.che lo ha scagionato grazie a Diana, e il corpo di Oliver viene rimosso dalla casa, Bower si suicida per colpa mentre Diana guarda gli eventi svolgersi dall’altra parte della strada.che lo ha scagionato grazie a Diana, e il corpo di Oliver viene rimosso dalla casa, Bower si suicida per colpa mentre Diana guarda gli eventi svolgersi dall’altra parte della strada.

Regia di George Tillman Jr.

Con Britt Robertson, Scott Eastwood, Jack Huston, Alan Alda e Lolita Davidovich

Fonte: WIKIPEDIA