giovedì, Luglio 7, 2022
Home > Italia > Di Maio: no alla bozza 5stelle contro nuove armi a Kiev, negativa per la sicurezza nazionale

Di Maio: no alla bozza 5stelle contro nuove armi a Kiev, negativa per la sicurezza nazionale

di maio

Bozza risoluzione 5S:no altre armi Kiev

Si annunciano nuovi contrasti interni al Movimento 5 stelle fra la svolta pacifista voluta da Giuseppe Conte e la linea filoatlantista e di sostegno al governo Draghi sostenuta dal titolare della Farnesina Luigi Di Maio.

Infatti dalle anticipazioni relative al testo della bozza di risoluzione contiana si apprende che il documento conterrebbe un impegno per il governo a non procedere, stante l’attuale quadro bellico in atto, a ulteriori invii di armamenti che metterebbero a serio rischio una deescalation del conflitto pregiudicandone una soluzione diplomatica.

Questa, a quanto si apprende,un passaggio della bozza della mozione pentastellata a cui stanno lavorando i senatori del M5S in vista del voto di martedì sull’Ucraina.

“Se ci disallineiamo dalla Nato mettiamo a repentaglio la sicurezza dell’Italia”, ha detto il ministro Di Maio commentando la bozza.

Di Maio: “Espulsi 30 diplomatici russi”

Il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ambasciatore Ettore Francesco Sequi, nelle ultime settimane ha convocato alla Farnesina, su istruzione del Ministro Luigi Di Maio, l’Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov, per notificargli la decisione del Governo italiano di espellere 30 diplomatici russi.

Tale misura, assunta in raccordo con altri partner europei e atlantici, si è resa necessaria per ragioni legate alla sicurezza nazionale, nel contesto della situazione attuale di crisi conseguente all’ingiustificata aggressione all’Ucraina da parte della Federazione Russa.

A confermarlo lo stesso ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in visita a Berlino. “Questa misura, presa in accordo con altri partner europei e atlantici, si è resa necessaria per ragioni legate alla nostra sicurezza nazionale e al contesto della situazione attuale di crisi, conseguente all’ingiustificata aggressione da parte della Federazione russa all’Ucraina”.

Il Cremlino non l’ha presa bene e ha fatto sapere che reagirà “in modo adeguato. L’espulsione dei diplomatici dimostra la mancanza di lungimiranza europea”.

La Spagna ha subito seguito i passi dell’Italia: il ministero degli Esteri di Madrid ha infatti annunciato di aver espulso 25 diplomatici russi.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net