martedì, Febbraio 7, 2023
Home > Anticipazioni TV > Il film d’autore stasera in TV: “Tuo, Simon” lunedì 5 dicembre 2022

Il film d’autore stasera in TV: “Tuo, Simon” lunedì 5 dicembre 2022

tuo simon

Il film d’autore stasera in TV: “Tuo, Simon” lunedì 5 dicembre 2022 alle 21.20 su Rai 2Tuo, Simon (Love, Simon) è un film drammatico del 2018 diretto da Greg Berlanti ed interpretato dal giovane protagonista Nick Robinson,

Il film è l’adattamento cinematografico del romanzo Non so chi sei, ma io sono qui (Simon vs. the Homo Sapiens Agenda) di Becky Albertalli, successivamente reso omonimo al film nel mercato italiano per facilitarne la commercializzazione.[1][2] Protagonista è Nick Robinson, che interpreta il diciassettenne gay Simon, alle prese con gli amici, la famiglia, un amore segreto on-line e un bullo che minaccia di rivelare a tutti la sua omosessualità. Fanno parte del cast anche Katherine LangfordAlexandra ShippMiles HeizerLogan MillerJennifer Garner e Josh Duhamel.

Il diciassettenne Simon vive tranquillamente con la sua famiglia e frequenta l’ultimo anno di un liceo vicino a casa. Trascorre il suo tempo libero con gli amici Leah, Abby e Nick. Simon, però, non ha rivelato a nessuno il suo più grande segreto: essere gay.

Da un po’ di tempo intrattiene una conversazione on-line con un misterioso ragazzo gay di nome Blue, di cui si è segretamente innamorato e con cui scrive sempre, cercando di capire chi è realmente. Un giorno, si reca nella biblioteca scolastica per utilizzare un computer e continuare la sua conversazione con Blue, ma per non far leggere le mail al suo professore di matematica, chiude frettolosamente il PC e se ne va.

Martin, un suo compagno di classe, usa il computer dopo di lui e, accendendolo, si ritrova a leggere le mail di Simon, di cui fa degli screenshot. Martin ricatta quindi il ragazzo, minacciandolo di pubblicare i messaggi se non lo avesse aiutato a conquistare Abby, un’amica di Simon che però non degna Martin nemmeno di uno sguardo, dato che è innamorata di Nick. Il ragazzo accetta, avendo paura che, se le mail fossero finite on-line, Blue non gli avrebbe più scritto.

Simon, intanto, continua la sua ricerca per scoprire chi sia davvero Blue. Molti indizi portano a Bram, un ragazzo della sua stessa classe, ma dopo averlo visto a una festa insieme con una ragazza, i suoi sogni si sgretolano. Leah, la migliore amica di Simon, sta inoltre cercando di fargli capire che lei prova qualcosa per lui, ma il ragazzo pensa che le sue frasi sull’amore siano riferite a Nick.

A scuola, intanto, i ragazzi stanno preparando un musical a cui lavorano anche Simon, Abby e Martin. Simon decide quindi di andare con i due compagni a un fast food per ripassare le battute. Qui incontra un cameriere suo ex compagno di classe che potrebbe essere Blue e quindi rinasce in Simon la speranza di averlo trovato. Intanto, Simon convince Leah a uscire con Nick.

Qualche tempo dopo il protagonista decide di dire ad Abby della sua omosessualità, ispirato dalle parole di una mail di Blue, ma rimane colpito dal fatto che l’amica non è particolarmente sorpresa.

La sera seguente Leah, Nick, Simon e Abby decidono di andare alla partita di football della scuola e qui Simon incontra il cameriere del fast food, che tuttavia lascia intendere di avere una cotta per Abby. Quindi i sogni di trovare Blue crollano ancora una volta. Prima dell’inizio della partita, durante l’inno nazionale, Martin si dichiara ad Abby davanti a tutti, ricevendo però un rifiuto. Incominciano quindi prese in giro costanti nei confronti del ragazzo, che decide di pubblicare le mail. Nel giro di pochi minuti tutti gli studenti vengono a sapere dell’omosessualità di Simon, compresi la sorella minore Nora e gli amici. Leah, Nick e Abby sono molto arrabbiati con Simon perché ha cercato di ostacolare le loro storie d’amore per ricavare ciò che voleva lui. Durante il momento del pranzo alcuni ragazzi incominciano a prendere in giro Simon per il fatto di essere gay e i suoi amici cominciano forse a comprendere lo stato d’animo dell’amico anche se rimangono arrabbiati. Simon è molto arrabbiato con Martin, soprattutto per il fatto che Blue, impaurito, l’ha bloccato.

Il giorno di Natale Simon ammette di essere gay davanti ai genitori i quali, soprattutto il padre, rimangono colpiti. Intanto, il protagonista pensa di aver finalmente trovato Blue, quando rilegge le mail e trova una frase del misterioso ragazzo che dice di dover partire con il padre verso una casa nel bosco. Simon si ricorda quindi di un compagno di teatro che doveva appunto partire, ma rimane ancora una volta deluso quando questo nega di essere Blue.

Simon decide allora di scrivere un post sul sito in cui erano finite le sue mail, nel quale si scusa con gli amici per il suo comportamento e racconta pubblicamente di quando Blue gli disse di sentirsi su una ruota panoramica, perché un attimo prima si è il re del mondo e quello dopo negli abissi. Simon dice anche a Blue che se vorrà finalmente dire chi è, potrà incontrarlo al luna park, sulla ruota panoramica, dopo lo spettacolo. Leah, Nick e Abby si riappacificano con Simon e accompagnano tutti l’amico nel punto dell’incontro. Dopo numerosi giri, le speranze di conoscere Blue diminuiscono di volta in volta. Dopo aver finito i biglietti a disposizione, arriva Martin che si scusa con Simon e paga altri giri all’amico. In quel momento arriva anche Blue, che si rivela essere Bram. I due salgono insieme sulla ruota panoramica e, una volta raggiunto il punto più alto, si baciano appassionatamente. Simon chiede poi a Bram per quale motivo la sera della festa era con una ragazza e lui risponde che ci è stato a causa dell’alcol e la poca sobrietà che aveva al momento.

La mattina seguente il gruppo, formato ora da cinque amici, si reca a scuola, decisamente più uniti e sereni di prima.

Regia di Greg Berlanti

Con Josh Hartnett e Mira Sorvino:

Fonte: WIKIPEDIA

Foto interna ed esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2022/12/Tuo-Simon-a7d78677-eeb5-4d36-81a1-5e2c4dfb9111-ssi.html