sabato, Febbraio 4, 2023
Home > Marche > Pelè, come lo ricordano le Marche

Pelè, come lo ricordano le Marche

pelè

Pelè, come lo ricordano le Marche. In queste ore le tv di tutto il pianeta l’hanno fatto piu’ e piu’  volte ammirare (naturalmente un po’ meno in Italia) a milioni e milioni di persone. E’ il gol ritenuto, al pari di quello alla Svezia ai Mondiali del ’58, il piu’ bello di Pele’ tra i suoi 1281 realizzati nel corso di una carriera senza uguali nello sport piu’ popolare del mondo

di Maurizio Verdenelli

In queste ore le tv di tutto il pianeta l’hanno fatto piu’ e piu’  volte ammirare (naturalmente un po’ meno in Italia) a milioni e milioni di persone. E’ il gol ritenuto, al pari di quello alla Svezia ai Mondiali del ’58, il piu’ bello di Pele’ tra i suoi 1281 realizzati nel corso di una carriera senza uguali nello sport piu’ popolare del mondo. E’ il colpo stellare di testa che annichili’ la difesa piu’ forte di quel mondiale del giugno 1970, ai mondiali del Messico, cui l’Italia di Riva-Rivera (“arriva la bufera” cantavano i tifosi) aveva avuto accesso dopo il leggendario 4-3 all’Azteca contro la Germania, che da solo valeva un titolo! Ricorda Angelo Domenghini: “Il Brasile, eppure fortissimo, aveva paura di noi!”.

Basto’ tuttavia, e purtroppo, il ‘volo senza uguali di O Rei a frantumare la ‘roccia’ Burgnich e rendere inutile il balzo disperato di Ricky Albertosi, che l’IFFHS ha posto al 32.posto assoluta tra i portieri nella Storia del Calcio (maiuscole, proto, per favore).

Fini’ 4-1 per la Selecao che dilago’ nel finale sull’eroica Italia sfinita dalla ‘battaglia’ in semifinale. Ma di quel poker, si ha memoria principalmente del primo asso, la magia aerea del Re alla sua terza corona.

Da quel giugno di  52 anni e mezzo fa nacque una solida amicizia tra il n.1 azzurro e il n.10 ‘piu’ grande’, colui che aveva rivoluzionato lo stesso concetto di football.

Dopo quella finale stellare che pose fine alla Coppa Rimet (nel senso che fini’ definitivamente negli archivi della nazionale verdeoro) Albertosi e Pele’ si sono rivisti altre volte. Ed e’ nata un’amicizia. Vera, profonda. Incontri naturalmente fondati su partite revival all star. Ed ogni volta, si e’ ripetuta la scena cult  presente ora nei millanta ‘coccodrilli’ delle tv di ogni Paese. Pele’ esultante, Albertosi sconsolato a terra. Altro gol, altra corsa! Ed ancora e sempre “Ricky, sei un grande n.1 ma io ti faro’ sempre gol!!!”. 

Sorrideva ripensando al sorriso gioioso e soddisfatto dell’amico, quando Albertosi me lo ricordava alcuni anni fa. Accadeva a Montecosaro (Macerata) a Palazzo Marinozzi, dove si celebravano gli ‘dei’ portorecanatesi del calcio: Luciano Panetti, il ‘Puma’ della Roma negli anni 50 reso celebre da Vittorio Gassman in un film famoso e il bomber Beniamino Di Giacomo, presente l’ex n.1 della nazionale azzurra in Messico.

Albertosi il giorno dopo era atteso a Porto San’Elpidio dal fraterno amico Walter Cassetta (la figlia Katiuscia e’ assessore alla Cultura a Macerata) che lo volle all’Elpidiense dall’82 all’84 quando poi il portierone lascio’ l’attivita’ a 45 anni. Albertosi ricordava e di sicuro tuttora, quel momento top della sua vita e della sua carriera:  “Da una sconfitta mundial, senza possibilita’ alcuna di rivincita per me, nacque l’amicizia con Il piu’ Grande che per me ha sempre avuto il sapore di un trionfo umano e personale. Grazie Pele’ che e’ sempre nel mio cuore. E spesso ci sentiamo”.  

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net