mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, concorde progettualità tra amministrazione e associazioni culturali

Teramo, concorde progettualità tra amministrazione e associazioni culturali

Teramo – Il Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, questa mattina ha incontrato, nel suo ufficio del palazzo municipale di via Carducci, i rappresentanti delle associazioni “Benedetto Marcello”,  “Teramo Nostra”,  “Spazio Tre”, “Corale G. Verdi  e “Big Match”, che nei giorni scorsi avevano a lui indirizzata una lettera aperta nella quale, partendo dalla lettura del Bilancio, esprimevano sostanzialmente preoccupazione per il futuro delle attività culturali cittadine.

L’incontro è stato particolarmente favorevole per chiarire da un lato le motivazioni della presa di posizione diretta nei confronti del Primo Cittadino, dall’altro per esplicitare con dovizia di argomentazioni, le motivazioni e gli indirizzi cui l’amministrazione si è trovata in obbligo di adempiere negli ultimi anni.

Proprio questo chiarimento ha consentito ad entrambe le parti di attivare un processo comunicativo diretto, capace di chiarire nella maniera più serena sia le esigenze degli uni che le condizioni in cui negli ultimi anni l’amministrazione si è trovata ad operare; ma, soprattutto, ha consentito di trovare una convergenza di intenti.

Pertanto, dall’incontro sono emerse due decisioni: la prima connessa all’emendamento presentato dallo stesso Sindaco in Bilancio col quale vengono stanziati € 25.000 proprio per le attività di natura culturale e la seconda legata alla funzione anche interlocutoria che può assumere il Comune presso enti sovraordinati.

Nello specifico, è stato concordato che, proprio in ragione dello stanziamento confluito in Bilancio, verrà ora messa in campo una progettualità concorde tra amministrazione ed associazioni finalizzata all’impiego di tali fondi. Per quanto concerne l’altro aspetto, invece, si è deciso di istituire un Tavolo comune tra le parti presenti, per mezzo del quale chiedere supporto concreto di natura economica alle altre istituzioni pubbliche, sia in termini di aiuto alle singole iniziative che di sostegno alle più generali attività allestite in favore del territorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *