lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Abruzzo > Dal 3 gennaio il Comune di Martinsicuro emetterà la nuova Carta d’Identità Elettronica

Dal 3 gennaio il Comune di Martinsicuro emetterà la nuova Carta d’Identità Elettronica

Da mercoledì 3 gennaio, grazie al lavoro dell’Amministrazione truentina ed all’impegno del personale dei servizi demografici, il Comune di Martinsicuro inizierà ad emettere la nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE). “Questa andrà a sostituire integralmente la vecchia carta d’identità cartacea che, pertanto, non sarà più rilasciata salvo i casi previsti dalla legge con le carte d’identità già emesse che manterranno la loro validità fino alla naturale scadenza” sottolineano il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, ed il Consigliere delegato ai servizi demografici, Cinzia Rossetti.

 

Il costo per il rilascio della nuova carta ammonta a 23,00 euro mentre in caso di duplicato l’importo da pagare è di 30,00 euro. Come disposto dalla normativa la CIE non verrà emessa direttamente dal Comune di Martinsicuro, ma sarà recapitata a casa direttamente dal Ministero degli Interni in 6/8 giorni lavorativi. Per il rilascio occorre una foto formato tessera, il documento d’identità e la tessera sanitaria. Secondo le linee guida ministeriali i tempi per l’emissione di una CIE si aggirano sui 20/25 minuti visto che, presso lo sportello, saranno acquisite sia le impronte digitali del richiedente che la dichiarazione di volontà alla donazione degli organi grazie alla collaborazione con il centro nazionale trapianti.

 

Si tratta di un passo in avanti molto importante per il nostro Comune in termini di digitalizzazione dei servizi visto che si dota così di uno strumento all’avanguardia e di una nuova prestazione per la cittadinanza” spiegano il Sindaco, Massimo Vagnoni, ed il Consigliere, Cinzia Rossetti. “La Carta d’Identità Elettronica, infatti, è sia un documento di riconoscimento personale che certifica l’identità del soggetto titolare della tessera, sia un mezzo di autenticazione per accedere ai servizi telematici messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione all’interno di quello che è stato chiamato progetto POLIS, volto a snellire e velocizzare la comunicazione tra lo Stato e i cittadini al fine di ridurre adempimenti superflui e inutili file agli sportelli pubblici mediante la messa a punto di canali telematici ad hoc da parte dei vari ministeri che hanno migrato sulla rete gran parte dei servizi da loro offerti”.

 

Ci teniamo a ringraziare, a nome di tutta l’Amministrazione, il Responsabile dell’Area Affari Generali, il nuovo Responsabile dei Servizi Demografici e tutto il personale del predetto servizio per l’ottimo lavoro svolto: questi saranno a disposizione dell’utenza per qualsiasi ulteriore informazione che potrà essere reperita anche sul sito istituzionale dell’ente www.martinsicuro.gov.it” concludono gli amministratori truentini.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *