giovedì, Ottobre 29, 2020
Home > Marche > Fermo, “interventi a favore di persone in condizione di disabilità gravissime”

Fermo, “interventi a favore di persone in condizione di disabilità gravissime”

chieti

Scadrà il prossimo 31 gennaio il termine per poter beneficiare degli Interventi a favore di persone in condizione di disabilità gravissime.

Beneficiari sono le persone in condizione di disabilità gravissima, che percepiscono l’indennità di accompagnamento (di cui alla legge 11 febbraio 1980, n. 18), o comunque definite non autosufficienti

Per potersi vedere riconosciuto il beneficio è necessario produrre certificazione specialistica di struttura pubblica o privata convenzionata e/o accreditata che certifichi la condizione di dipendenza psico-fisica inerente alla patologia di cui è portatore, attestando quindi la condizione di “dipendenza vitale.

  • Il disabile o la sua famiglia, presenta domanda per il riconoscimento della condizione di disabilità gravissima alla Commissione Sanitaria provinciale territorialmente competenteentro il 31 gennaio 2018.
  • Successivamente al riconoscimento della situazione di particolare gravità da parte della Commissione Sanitaria Provinciale, il disabile o la sua famiglia deve prendere contatti con il Comune di residenza entro e non oltre il 13 Aprile 2018 per la presentazione della domanda di contributo.

Si precisa inoltre che non devono fare domanda alla Commissione Medica coloro che alla data del 31 Gennaio 2018 possiedono già la certificazione attestante la condizione di “disabilità gravissima”.   

             Sono esclusi dal beneficio economico in questione:

  1. i soggetti ospiti di strutture residenziali;
  2. i soggetti che beneficiano del contributo regionale “Vita Indipendente”;
  3. I soggetti che beneficiano del contributo previsto per le persone affette da Sindrome Laterale Amiotrofica (SLA);
  4. I soggetti che beneficiano del contributo“Assegno di cura” rivolto agli anziani non autosufficienti.

Informazioni e Modelli di domanda

Per scaricare il modello di domanda e avere maggiori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi presso:

  • il proprio Comune di residenza;
  • gli uffici dell’Ambito Sociale XIX presso la sede operativa di P.le Azzolino, 18, Fermo al n. di tel. 0734/603167 0734/603174
  • Centro Montessori – U. O. Disabili del Comune di Fermo tel. 0734/628782
  • email: ambito19@comune.fermo.it – info.acca@comune.fermo.it

consultando I siti web:

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *