sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, il Partito Democratico invita le forze in campo ad un tavolo politico

Teramo, il Partito Democratico invita le forze in campo ad un tavolo politico

< img src="https://www.la-notizia.net/avezzano" alt="avezzano"

Il Partito Democratico di Teramo, a seguito della riunione di giovedì 29 marzo, ha ribadito la volontà di giungere alla costruzione di un’ampia e credibile alleanza tra le forze alternative alla ex maggioranza in Comune, in vista delle prossime Amministrative della Città Capoluogo.

Il progetto di riannodare i fili del rapporto con le forze autenticamente democratiche, progressiste e civiche deve però tenere conto della necessità di accelerare i tempi, tanto più che oggi il Ministero dell’Interno ha fissato la data delle elezioni amministrative al 10 giugno 2018.

Per questo il Partito Democratico invita le altre forze in campo, partiti politici storici e nuove esperienze civiche, entro la prossima settimana, alla formazione di un tavolo politico capace di fare sintesi tra le varie posizioni, per definire il perimetro della coalizione per le Amministrative 2018 e l’indicazione di un candidato sindaco autorevole e condiviso.

Il partito Democratico ribadisce di voler considerare laicamente tutte le proposte che verranno avanzate per raggiungere questo traguardo, compreso il già avanzato proposito – previsto nel nostro Statuto – di ricorso allo svolgimento di elezioni primarie interne alla coalizione (da tenersi entro e non oltre la metà del mese di Aprile), per la selezione del Candidato Sindaco, ipotesi per la quale si sono già registrate concrete aperture da parte dei potenziali alleati.

Riteniamo, però, che in ragione della ristrettezza dei tempi e del rispetto delle disponibilità già manifestate, la nostra volontà inclusiva non debba divenire l’alibi per trascinare stancamente la discussione, per chi auspica, più o meno velatamente, un improbabile intervento esterno o ancora peggio, per chi ritiene di ottenere vantaggi strategici da tattiche temporeggiatrici.

Dobbiamo fare presto, ma è necessario fare bene. Lo dobbiamo in primis a chi ha già pubblicamente manifestato la propria volontà di aprire un dialogo costruttivo con noi, ma soprattutto ai cittadini teramani.

In un momento in cui le divisioni interne del centrodestra si manifestano in tutta la loro drammaticità ed emerge nel campo avversario come non basti una foglia di fico, come l’indicazione di un nome meno legato alle logiche dell’ultima amministrazione, a garantire gli accordi personali che hanno tristemente caratterizzato il modello Teramo, riteniamo che l’occasione di restituire questa Città ai Teramani, debba necessariamente passare per l’unità del campo di centrosinistra, di cui come Partito Democratico ci sentiamo di doverci far carico per primi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *