mercoledì, maggio 22, 2019
Home > Marche > San Benedetto, un portale per gestire agevolmente l’imposta di soggiorno

San Benedetto, un portale per gestire agevolmente l’imposta di soggiorno

Il Comune mette a disposizione degli operatori turistici un portale per adempiere agli obblighi di legge

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizia la stagione estiva e, con essa, il periodo di applicazione dell’imposta di soggiorno, in vigore dal 15 giugno al 31 agosto, che va gestita dagli operatori del settore turistico e di quanti offrono servizi similari (B&B, case per ferie, locazioni turistiche – i cosiddetti “affitti brevi”).

I compiti dei gestori sono infatti quelli di informare gli ospiti dell’entità dell’imposta, riscuoterla, comunicare entro il 15 del mese le presenze del mese precedente e contestualmente versare al Comune le somme riscosse, presentare al Comune entro il 31 gennaio il conto di gestione riepilogativo dell’imposta incassata nell’anno precedente.


Per agevolare gli operatori, da quest’anno il Comune mette a disposizione un portale internet dedicato, al quale le strutture potranno accreditarsi ed attraverso il quale potrà essere gestita l’imposta, la rendicontazione e la trasmissione delle denunce periodiche. Questo è l’indirizzo del portale: https://san-benedetto-del-tronto.imposta-soggiorno.it/ che comunque è reperibile dalla scheda sull’imposta di soggiorno che si trova nell’area tematica “tributi” o in quella “turismo” del sito istituzionale www.comunesbt.it

Si ricorda che in caso di omessa, incompleta o infedele dichiarazione mensile, il gestore della struttura ricettiva è sanzionato con una multa da € 150,00 a € 500,00. Inoltre la Corte dei Conti ha qualificato i gestori come agenti contabili: ciò significa che il mancato versamento degli importi può configurare il reato di peculato per appropriazione indebita di denaro pubblico.

Il Comune effettuerà comunque controlli sia tramite la Polizia Municipale sia verificando sul web le inserzioni per individuare strutture che operano “nel sommerso” e segnalando gli inadempienti alla Guardia di Finanza ed alla Procura della Corte dei Conti.

Per informazioni ci si può rivolgere al Servizio Tributi (telefono 0735/794550, e mail: tributi@comunesbt.it)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: